La Juventus sta lavorando per rinforzarsi anche al centro della difesa. Dopo aver sistemato le fasce nelle ultime due sessioni di mercato con gli acquisti dei connazionali Alex Sandro e Dani Alves adesso ci sarebbe da dare il cambio alla Vecchia Guardia davanti a Buffon. C'è già il giovane Rugani pronto all'uso ma Allegri vuole anche alternative di qualità, di profilo internazionale e di comprovata esperienza. Ecco che allora spunta il nome di Benatia, l'ex giallorosso che in Bundesliga, a Monaco, non ha mai sfondato definitivamente con la gestione Guardiola. Con Ancelotti non sembra essere uno dei punti di riferimento arretrati e, pur di non farsi un'altra stagione tra campo e panchina, preferirebbe andare altrove, magari proprio a Torino.

Anche il Bayern non si straccerebbe le vesti in caso di partenza del centrale difensivo franco-marocchino. A Monaco non si è mai inserito e, pur avendo dato il proprio contributo, non è mai risultato indispensabile. Così, di fronte ad una proposta interessante potrebbe inserirsi nella lista partenti. Nei giorni scorsi tra Karl Heinz Rummenigge, amministratore delegato del Bayern, e Beppe Marotta ci sono stati dei contatti i merito. Tra le due società i rapporti sono buoni ma nessuno sembra avere fretta. Di certo varrà molto la volontà del giocatore che gradirebbe la destinazione bianconera per una questione di riscatto personale e per ritrovare nuovi stimoli.

Il giocatore guadagna tanto a Monaco: 4,2 milioni netti a stagione,considerati troppi per la Juventus che vorrebbe una riduzione o almeno la possibilità di spalmare l'ingaggio in più anni. A venire incontro a questo problema, comunque, ci avrebbe già pensato il giocatore che pur di andare alla Juventus sarebbe disposto a scendere a 3 milioni. Resterebbe il nodo Bayern con cui si sta discutendo. I bavaresi non vogliono fare sconti e per Benatia chiedono almeno 18 milioni di euro. Anche in questo caso, troppi per Marotta che vorrebbe chiudere a 15 non di più.

La scheda degli infortuni e del rendimento di Benatia (Transfermarkt)
in foto: La scheda degli infortuni e del rendimento di Benatia (Transfermarkt)