Dopo essersi concentrata soprattutto sugli acquisti, per la Juventus è arrivato il momento di pensare alle cessioni. Le ultime notizie di calciomercato, riportano infatti in prima pagina il nome di Mattia Perin. L'ex portiere del Genoa, chiuso dal titolare Szczesny e ora anche da Gigi Buffon, sta valutando le offerte ricevute nel corso di queste settimane ed è vicino a prendere la sua decisione finale. Accostato anche ad alcune squadre italiane, il nativo di Latina pare però destinato ad emigrare all'estero e più precisamente in Portogallo.

Il club in pole position per acquistare Perin è infatti il Benfica del presidente Luís Filipe Vieira, che insieme al Porto aveva già fatto alcuni sondaggi per il secondo portiere bianconero. Secondo le ultime notizie, l'affare tra la Juventus e la società campione di Portogallo è ad un passo dalla sua conclusione: un'operazione che verrebbe chiusa grazie al prestito con obbligo di riscatto fissato ad una cifra intorno ai 15 milioni di euro.

Il consiglio di Rui Costa

Sulla decisione di Perin di trasferirsi a Lisbona, pare abbia avuto una certa importanza la "mediazione" di Manuel Rui Costa. L'ex centrocampista di Fiorentina e Milan, oggi direttore sportivo delle ‘aquile', avrebbe infatti contattato personalmente nei giorni scorsi il portiere invitandolo ad accettare la corte del club lusitano. Un consiglio che il classe '92 avrebbe accettato con una certa soddisfazione.

Nei prossimi giorni è dunque attesa la fumata bianca, con Mattia Perin che lascerà la Juventus dopo un'esperienza durata solo un anno e con la "miseria" di sole nove partite giocate con la maglia bianconera. Dopo lo sbarco di Emiliano Viviano allo Sporting, Lisbona è dunque pronta ad accogliere anche il ventiseienne romano: deciso a recuperare minutaggio e a riconquistare il posto in Nazionale.