La Juventus dopo aver sistemato la difesa, aver dato grande esperienza al centrocampo e rinforzato l’attacco con il ‘Pipita’ deve puntellare la rosa. Marotta è alla ricerca di un altro centrocampista e sta provando a cedere un paio di giocatori in esubero come Hernanes e Zaza, che sembra disposto ad accettare la ricca offerta del Wolfsburg (25 milioni alla Juve e quasi 3 a stagione all’azzurro). La Juventus però non dovrebbe rimpiazzare Zaza perché Massimiliano Allegri, dopo l’amichevole con l’Espanyol, ha di fatto eletto al ruolo di quarta punta il croato Pjaca, un grande talento per il quale il livornese stravede: “Non prenderemo alcun attaccante. Perché in avanti siamo coperti. Il nostro obiettivo è quello di prendere un elemento di un certo livello, perché prendere giocatori inferiori a quelli che abbiamo già ora non servirebbe a niente”.

Pjaca dunque andrà ad unirsi ufficialmente al reparto offensivo di Allegri formato da Higuain, Dybala e Mandzukic. Il giovane croato, che è stato provato come mezz’ala la scorsa settimana, è una vera e propria ala che potrebbe giocare al fianco di una delle tre punte centrali bianconere, ed avendo già una discreta esperienza non avrebbe alcun tipo di problema a giocare con continuità tra campionato e coppe.

Le parole di Allegri sono state molto chiare. Si compra solo se ne vale la pena. Dunque in avanti avendo già quattro calciatori importanti si può prendere solo chi può far migliorare il reparto. L’obiettivo era rappresentato da Gabigol, che però sembra dover decidere tra Inter, Leicester e Atletico Madrid. E a questo punto è probabile che i soldi che verranno guadagnati con la cessione di Zaza potranno essere reinvestiti per un centrocampista, probabilmente Witsel. Il belga ha l’accordo con i bianconeri, ma i due club invece ancora non sono d’accordo sul prezzo.