italia germani di euro 2012 rinnova la sfida storica del 70

La prossima partita tra Germania e Italia a Euro 2012 rievoca i frammenti di una sfida che si rinnova nel tempo, riportandoci alla mente le immagini della partita del secolo. La gara che ha segnato un'epoca e un'intera generazione: Italia-Germania 4 a 3 semifinale dei Campionati Mondiali del 1970. Erano gli azzurri di Valcareggi, era la Germania di Beckenbauer. Le due Nazionali arrivarono alla sfida cariche di aspettative, i tedeschi erano i favoriti. I ragazzi di Schön cavalcavano le ali dell'entusiasmo dopo aver conseguito la storica vittoria per 2-0 sull'Inghilterra campione in carica. Invece, l'Italia veniva dal successo sul Messico padrone di casa, ma non aveva disputato un mondiale esaltante. Ma il passato fu azzerato dalla semifinale, la partita che andò in scena allo stadio Azteca di Città del Messico resta, ancora oggi, un concentrato di emozioni allo stato puro. Un botta e risposta che è diventato leggenda. L'Italia andò in gol ad 8 minuti dal fischio d'inizio con Roberto Boninsegna; la Germania impattò con Schnellinger a poco più di due minuti dal 90esimo. Ai tempi supplementari fu spettacolo: i tedeschi passarono in vantaggio grazie a Gerd Müller, Tarcisio Burgnich ristabilì la parità. Quindi, un assolo di Riva in contropiede siglò il ritrovato vantaggio italiano sul finire del primo tempo dell'extra time. Al 5′ del secondo tempo supplementare Seeler firmò il 3 a 3, ma fu l'azione successiva quella che decise la gara: assolo azzurro in 11 passaggi e Rivera realizzò il  gol partita.