La stampa argentina lo coccola, i tifosi nerazzurri sognano, Luciano Spalletti tiene invece i piedi per terra. Tutto in nome di Lautaro Martinez: nuovo numero dieci dell'Inter e assoluto protagonista del precampionato nerazzurro. Chi pensava ad un difficile inserimento dell'argentino nella squadra interista, sarà rimasto piacevolmente sorpreso. L'ex attaccante del Racing Club, si è infatti presentato ai suoi nuovi tifosi con gol e giocate da urlo: l'ultima in occasione della rete decisiva contro l'Atletico Madrid.

Per Spalletti, che lo ha comunque bacchettato nel dopo gara ("Ha perso molti palloni, deve riuscire a tenere palla e a dialogare con i compagni"), si tratta ovviamente di una buona notizia a pochi giorni dal fischio d'inizio del nuovo campionato. L'intesa del "Toro" con Mauro Icardi è già a buon punto ed è facile prevedere, complice l‘assenza di Nainggolan, il suo debutto nella partita di Reggio Emilia con il Sassuolo.

La gioia del Toro

"Spero di fare bene dentro e fuori dal campo – ha dichiarato Lautaro Martinez, a RMC Sport, dopo la partita del "Wanda Metropolitano" – Sono molto felice. Stiamo andando avanti nel modo migliore e ci stiamo preparando bene contro squadre che poi potremo affrontare anche in Champions League. Abbiamo fatto un buon precampionato, vogliamo arrivare al meglio all’inizio delle gare ufficiali".

A sorridere di fronte alla crescita del ventenne di Bahia Bianca, ci sono ovviamente anche i tifosi della nazionale argentina. In attesa di conoscere chi prenderà il posto del deludente Jorge Sampaoli, il popolo dell'Albiceleste sogna già Lautaro Martinez a fianco di Icardi: "L’intesa con Mauro? Dentro e fuori dal campo ci intendiamo molto bene, andiamo molto d’accordo ed è importante – ha concluso il pupillo di Diego MilitoSono molto contento del suo rapporto con lui. La Nazionale? Ovviamente ci spero".