il patron indonesiano

Erick Thohir è ancora in Indonesia, ma ha già le idee chiare: intervistato da Sportmediaset che lo ha raggiunto a Giacarta, il nuovo patron nerazzurro ha spiegato che si presenterà ai tifosi al suo arrivo in Italia a metà novembre con una video intervista. Nel frattempo, però, ha svelato alcuni particolari su di lui. In primis, che si è innamorato del calcio guardando da bambino i Mondiali in televisione, simpatizzando per l'Olanda (probabilmente a causa del legame storico con l'Indonesia, che proprio degli olandesi era una fertile colonia), quindi che il giocatore interista che apprezza di più è Nicola Ventola (la cui compagna Kartika Luyet ha origini indonesiane), perché "sono tutti bravi a tifare Rummenigge, altra cosa è conoscere bene gli altri". Poi, un particolare abbastanza curioso: "Uno di loro è juventino" – ha chiosato – "e mi attacca adesivi bianconeri sulla macchina, ma io sono un uomo aperto".  Infine, su Mazzarri, il patron indonesiano dell'Inter afferma: "Non l'ho ancora incontrato, né lui né alcun giocatore dell'Inter. Sono comunque soddisfatto" – ha concluso – "di come Mazzarri stia gestendo la squadra, mi piace molto il gioco di quest'anno".