10 Dicembre 2013
12:16

Inter, Mourinho a Thohir: “Pronto a tornare”

Il tecnico portoghese si confessa in un’intervista al magazine FourFourTwo.
A cura di Maurizio De Santis

Dai ‘blues' del Chelsea al nerazzurro dell'Inter, questione di sfumature ma José Mourinho non ha dubbi quando pensa al suo futuro: "Posso tornare, l'ho detto a Thorir". Nell'intervista al magazine FourFourTwo lo Special One (ri)accende i sogni dei tifosi, perché il ricordo del ‘triplete' è ancora vivo sotto la cenere del tempo, dei ricordi e di annate deludenti da quando s'è chiuso quel ciclo incredibile di vittorie. E come fai dimenticare quei momenti, il tecnico portoghese li porta scolpiti dentro e dalle curve della memoria li tira fuori un po' alla volta. Ne parla e la sequenza videoclip scorre a ritroso, il rewind può anche essere dolce: la Champions, gli scudetti e la Coppa Italia… nemmeno a Madrid ha trovato una dimensione del genere. E la nostalgia canaglia lo prende anche adesso che è al Chelsea, allo Stamford Bridge, il suo tempio. "La mia Inter? Un grande team dominante, costruito per vincere". Gli brillano gli occhi quando ricorda le sfide epiche contro il Barcellona, quello che gli ha fatto ingoiare bocconi amari quand'era alla guida dei ‘blancos'. "A Barcellona per 65′ in 10, Eto'o terzino. Ma due settimane prima a San Siro avremmo potuto segnare anche 4, 5 gol". Altri tempi ma il futuro è dietro l'angolo. "Posso tornare", dice. La storia dà torto o dà ragione, quella di Mourinho è a tinte nerazzurre.

Mourinho non vuole domande dopo l'Inter: distrugge la Roma con un monologo di due minuti
Mourinho non vuole domande dopo l'Inter: distrugge la Roma con un monologo di due minuti
Materazzi ha le idee chiare: "Domenica sarà battaglia", Mourinho non ha scampo
Materazzi ha le idee chiare: "Domenica sarà battaglia", Mourinho non ha scampo
Mourinho contro l'Inter, finalmente: ma l'amore resterà più forte anche dei punti in palio
Mourinho contro l'Inter, finalmente: ma l'amore resterà più forte anche dei punti in palio
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni