Il matrimonio tra Milan Skriniar e l'Inter proseguirà a lungo. E' tutto fatto per il rinnovo del contratto del difensore slovacco che si legherà al club nerazzurro per un'altra stagione incassando un importante ritocco dell'ingaggio. L'intesa tra le parti è totale, e l'Inter potrebbe ufficializzare il tutto nei prossimi giorni blindando così un calciatore che ha numerose pretendenti sul mercato.

Inter, per Milan Skriniar rinnovo del contratto fino al 2023

Milan Skriniar rinnoverà il contratto con l'Inter fino al 2023. Tutto fatto per il prolungamento del vincolo del giocatore con i nerazzurri di un'altra stagione rispetto a quello precedente. Il club del capoluogo lombardo blinda così un calciatore considerato uno dei punti di forza della squadra anche per il futuro, trovando anche la disponibilità dell'ex Samp che ha sempre manifestato la volontà di proseguire la sua esperienza in nerazzurro e continuare nel suo percorso di crescita.

Quanto guadagnerà Milan Skriniar di stipendio dopo il rinnovo con l'Inter

Quanto guadagnerà Skriniar dopo il rinnovo del contratto? Buone notizie per il difensore slovacco che percepirà 3 milioni di euro a stagione più eventuali bonus, come riportato da Sportmediaset. Un corposo ritocco per un giocatore che al momento percepisce 1.7 milioni di euro e che dunque incasserà quanto Asamoah, Miranda Perisic e Keita. Un motivo di soddisfazione per Skriniar che ha sfoderato in queste due stagioni un rendimento in crescendo.

Quanto vale Milan Skriniar sul mercato, i club interessati

Milan Skriniar dunque è destinato a restare all'Inter anche nella prossima stagione, e non sarà dunque coinvolto nel possibile restyling della rosa nerazzurra che sarà effettuato nella sessione di mercato estiva. Quanto vale comunque il giocatore e quali sono i club a lui interessati? A fare il punto della situazione ci ha pensato Mithat Halis proprietario della Stars&Friends che gestisce gli interessi di Skriniar ai microfoni di Libertad Digital: "L’Atletico si era interessato a lui quando giocava nella Sampdoria, ma ora non c’è nulla. Per l’Inter vale 100 milioni, una cifra che in Spagna solo due squadre possono permettersi di spendere. In questo momento non c’è nessun contatto diretto o trattativa. Real Madrid o Barcellona? Meglio la prima, dato che il Barça è più coperto in difesa. Il Manchester City? Ci aveva già provato prima di prendere Laporte, ma l’Inter ha detto no".