La situazione intorno a Icardi è un macello della madonna, da fuori è difficile dire qualcosa. È un bravissimo giocatore che segna tanto e la società deve risolvere la situazione.

Con queste parole Julio Cesar si è espresso sul caso Icardi. A margine del sorteggio dei quarti di finale della Champions League 2018/2019 a Nyon. Il numero uno dell'Inter, ultima squadra italiana a portare in Italia la "coppa dalle grandi orecchie". Il portiere brasiliano si è espresso anche sulla stracittadina di Milano che si disputerà domenica a San Siro: "Il Milan penserà che l'Inter sia giù di morale ma il derby è il derby". Julio Cesar ha parlato anche dell'eliminazione dei nerazzurri dall'Europa League per mano dell'Eintracht Francoforte: "Mi spiace per ciò che è successo ieri. L'anno prossimo possono cambiare tante cose, spero che possa qualificarsi per la Champions".

Julio Cesar: La Juve può vincere la Champions

A proposito della Champions League in corso, il numero uno brasiliano ha parlato del sorteggio della Juve, che ha pescato dall'urna l'Ajax e sembra essere avversario davvero gradito ai bianconeri:

Mi ricordo quando beccammo lo Schalke e facemmo una bruttissima figura: il calcio è così, non si può godere se prendi uno meno forte. Ajax squadra forte con giovani interessanti, la Juve non deve festeggiare. Al momento è difficile dire chi vincerà la Champions League, anche perché vi sono Liverpool, Barcellona e Manchester City ma la Juve, dopo la gara di Torino contro l'Atletico, può vincere.

Infine Julio Cesar ha indicato le sue preferenze per la vittoria finale del torneo più desiderato da ogni calciatore:

Il Liverpool sta facendo benissimo, poi ci sono Barcellona e City che stanno andando alla grande. Non ho una mia favorita ma mi piacerebbe una tra Liverpool e City. I Reds hanno un allenatore come Klopp che si merita di vincerla, lo stimo molto.