Beppe Marotta, Mauro Icardi e Wanda Nara. Sono loro i protagonisti degli ultimi giorni in casa Inter. Un triangolo delle Bermude che ha risucchiato dentro un anonimato pericoloso la squadra di Luciano Spalletti e coinvolto anche Ivana Icardi: la sorella dell'attaccante nerazzurro. La 23enne, che oggi vive a Messina a fianco del calciatore Luis Galesio (bomber del Città di Messina in Serie D), è infatti tornata ad attaccare la moglie del fratello in un'intervista pubblicata dalla "Gazzetta del Sud".

Dopo le recenti bordate, con le quali aveva preso di mira l'ex capitano dell'Inter, la bella Ivana ha così rincarato la dose e gettato altro fango su Wanda Nara: "Quando Mauro l'ha conosciuta, in tanti mi hanno detto che lei lo avrebbe allontanato da tutti – ha spiegato nell'intervista – Ma io non ci credevo, difendevo lei e difendevo mio fratello. Ma adesso sta sbagliando. Rischia di rovinare tutto per colpa di questa donna che vuole sempre stare al centro dell’attenzione. Deve capire che la star è mio fratello, non lei".

La missione di Ivana Icardi

La carta d'identità e soprattutto la partecipazione al Grande Fratello argentino, nel quale si è classificata seconda, ha permesso a Ivana Icardi di conquistare una certa notorietà e di sfruttarla anche per cercare di riavvicinarsi al giocatore di Spalletti. Una missione quasi impossibile, confermata anche dalle accuse che la ragazza ha lanciato a Wanda Nara nelle scorse settimane.

"Mio fratello Mauro non mi parla – ha dichiarato Ivana Icardi, in occasione del suo intervento del novembre scorso a "Domenica Live" – Devo dire che prima di Wanda ho avuto rapporti con tutte le sue fidanzate ma Wanda Nara ha detto che io ricattavo mio fratello. Che non sarei andata al Grande Fratello Argentino, se lui mi avesse dato una casa o pagato l’operazione al seno. Non è vero nulla".