La brutta notizia per l'Inter arriva dall'esito degli esami diagnostici che Marcelo Brozovic ha svolto questa mattina dopo l'infortunio capitato domenica scorsa contro l'Atalanta. Il centrocampista croato salterà sicuramente la partita contro il Frosinone e quella contro la Roma, le sue condizioni verranno valutate di nuovo la prossima settimana e solo allora si capirà se i tempi di recupero saranno più lunghi del previsto.

Sostituito nel corso del primo tempo di Inter-Atalanta, Marcelo Brozovic è stato sottoposto ad una risonanza magnetica all'Istituto Clinico Humanitas di Rozzano. L'esame ha evidenziato una distrazione muscolare al semitendinoso della coscia destra. Il centrocampista croato sarà rivalutato la settimana prossima.

Lo stop del centrocampista croato avviene in un momento delicato della stagione dei nerazzurri, non ancora del tutto certi della qualificazione alla prossima edizione della Champions. L'esito degli accertamenti ha confermato le sensazioni negative scaturite quando è stato costretto ad abbandonare il campo: visibilmente dolorante, lo staff medico interista non ebbe remore nel voltarsi verso la panchina e chiedere la sostituzione. Detto dell'assenza certa contro Frosinone e contro la Roma (novanta minuti fondamentali trattandosi di uno scontro diretto per la zona Coppa), non è certo che Brozovic possa essere recuperato per il big match contro la Juventus (27 aprile). Nella peggiore delle ipotesi tornerà a disposizione il 4 maggio, in occasione della trasferta di Udine.

Chi prenderà posto di Brozovic? Domenica scorsa Spalletti ha inserito Nainggolan ma, condizione fisica a parte, il ninja ha mostrato contro l'Atalanta di essere inadeguato a ricoprire il ruolo del croato. Chi può? In rosa c'è Borja Valero che per caratteristiche tecniche è più simile, non altrettanto per tenuta fisica. Un'alternativa può essere anche l'impiego di Joao Mario.