29 Aprile 2018
12:29

Inter arrabbiata, Brozovic: “Abbiamo vinto”. Santon, insulti social

Dopo la partita Spalletti si è assunto tutte le responsabilità per le sostituzioni sbagliate, mentre Santon è stato preso di mira sui social. Brozovic invece su Instagram ha scritto: “L’Inter questa sera non ha perso. Il risultato è frutto di cose che non c’entrano con quello che abbiamo fatto in campo”.
A cura di Alessio Morra

Anche questa Inter-Juventus non è stata priva di polemiche. Le decisioni di Orsato hanno fatto molto discutere. L’arbitro veneto ha espulso con il Var il centrocampista Vecino, inizialmente ammonito, poi ha deciso di non ammonire lo juventino Pjanic, già nell’elenco dei cattivi. Nonostante queste decisioni controverse, che verranno discusse all’infinito, l’Inter nel finale di partita era ancora in vantaggio. A cinque minuti dal termine Spalletti si difende manda in campo Santon per Icardi, succede il patatrac. La Juve segna due gol in due minuti e mezzo e conquista tre punti fondamentali. Dopo la partita il tecnico ha motivato il cambio, mentre il difensore è stato riempito d’insulti sui social. Mentre Brozovic ha detto che l’Inter contro la Juve per come ha giocato non ha perso.

La scelta di Santon

Spalletti dopo la partita ha spiegato perché ha tolto Icardi e ha inserito Santon. La scelta è stata sbagliatissima, l’allenatore si è assunto tutte le sue responsabilità, anche se questa mossa verrà ricordata a lungo:

I cambi sono stati sbagliati, me ne prendo tutta la responsabilità. Volevo sostituire Perisic, che aveva chiesto il cambio. Poi mi ha detto che ce la faceva e c’era da fare una partita difensiva così ho deciso di sostituire Icardi con Santon.

Le lacrime di Icardi

Al termine dell’incontro era in lacrime Mauro Icardi, capitano dell’Inter che ha giocato una grande partita e che probabilmente vede svanire ancora una volta la chance di giocare la Champions. Questo il pensiero del tecnico:

Le lacrime di Icardi? Nello spogliatoio ho detto alla squadra che ha fatto una grande partita e che meritava un esito differente. É normale rimanerci male, i giocatori hanno dei sentimenti e non contano i soldi. C’entra far bene il proprio lavoro in maniera professionale e c’entra il voler dare gioie ai tifosi che ci hanno sostenuto dall’inizio e che meritavano qualche gioia.

Per Brozovic l’Inter ha vinto

Su Instagram invece Marcelo Brozovic ha esaltato la prestazione della sua squadra, che per come ha giocato, ha dato tutto, per lui l’Inter non ha perso, anche se di punti non ne sono arrivati. L’ultima frase è tutt’altro che sibillina e il riferimento è chiaramente all’arbitro Orsato:

Abbiamo messo l’anima, abbiamo messo il cuore. Questa Inter non ha perso! Il risultato è frutto di cose che non c’entrano con quello che abbiamo fatto noi in campo! Sempre FORZA Inter.

Offese social a Santon

Davide Santon invece è stato travolto da insulti inaccettabili sul suo profilo Instagram, che già mesi fa aveva deciso di chiudere. Il difensore non è molto social, ma in parecchi hanno recuperato il suo ultimo post, vecchio di un mese, e lo hanno riempito di improperi. Offese gratuite, bruttissime, volgari da parte di ‘haters’ furenti. Insulti arrivati anche sugli account ufficiali del club, lì c’è stato qualcuno che lo ha paragonato a Gresko, terzino slovacco che fu autore di una gara disastrosa il 5 maggio del 2002, giorno in cui la Lazio batté l’Inter e consegnò il titolo alla Juventus.

In Inghilterra chi lancia insulti razzisti sui social non potrà più andare allo stadio
In Inghilterra chi lancia insulti razzisti sui social non potrà più andare allo stadio
"Facebook, Instagram e Twitter non fate abbastanza": la denuncia di Saka dopo gli insulti razzisti
"Facebook, Instagram e Twitter non fate abbastanza": la denuncia di Saka dopo gli insulti razzisti
Insulti razzisti a Rashford, Saka e Sancho: quattro arresti in Inghilterra
Insulti razzisti a Rashford, Saka e Sancho: quattro arresti in Inghilterra
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni