Non poteva scegliere gara migliore Lorenzo Insigne per realizzare il 100° gol tra i professionisti della sua carriera. L'attaccante ha realizzato la rete che ha deciso Roma-Napoli, regalando un successo pesantissimo agli azzurri che hanno centrato l'ottava vittoria consecutiva in altrettante gare di Serie A, allungando in vetta a più 5 sulla Juventus caduta in casa contro la Lazio. Una serata magica all'Olimpico per Insigne, sempre più decisivo in un Napoli che si conferma un collettivo eccezionale.

Insigne, 100° gol tra i professionisti e dedica alla moglie.

L'attaccante ha approfittato di un errore di Daniele De Rossi, per battere con freddezza Alisson e regalare i 3 punti al Napoli. 100° gol tra i professionisti per un giocatore che si è tolto un peso dalle spalle, quello di segnare finalmente alla formazione capitolina. Nei nove precedenti infatti Insigne non c'era mai riuscito, e contro nessun'altra squadra aveva giocato più partite in Serie A. La decima però è stata quella buona per il "magnifico". La dedica per il 100° gol è per la moglie: "Centesimo gol in carriera? Sono orgoglioso di questo e di aver contribuito alla vittoria della squadra. Lo dedico a mia moglie".

Insigne orgoglioso del Napoli.

Intervenuto ai microfoni di Mediaset e Sky nel post-partita Insigne dopo aver festeggiato sotto lo spicchio dei tifosi ospiti il successo, ha esaltato la prova del Napoli senza però eccedere nell'entusiasmo: "Abbiamo fatto un grande primo tempo, poi nella ripresa la Roma ci ha fatto abbassare un po' perché loro sono una grande squadra. Abbiamo dimostrato di saper soffrire e dobbiamo continuare così perché sappiamo che la strada è lunga e sono passate solo 8 partite". 

Azzurri bravi ad approfittare del ko della Juventus.

Un successo che vale doppio per gli azzurri, anche alla luce del ko interno della Juventus contro la Lazio. Un risultato che spinge il Napoli a più 5 sui bianconeri per quella che è la prima minifuga stagionale: "Il ko della Juve?  Stiamo pensando a noi stessi, ci siamo sempre parlati per fare un grande anno, compatti e uniti. La Juve ha perso questi punti e noi siamo stati bravi ad approfittarne. Loro hanno grandi campioni comunque e ha sempre dimostrato tanto. Dobbiamo approfittare dei loro errori e andare avanti per la nostra strada in campionato".

Il segreto della crescita del Napoli.

Ma quando il Napoli ha acquisito questa evidente consapevolezza dei propri mezzi? Quando gli azzurri hanno analizzato gli errori commessi nella scorsa stagione, e hanno iniziato a correggerli: "Anche l'anno scorso abbiamo fatto un grande campionato, in alcune partite abbiamo commesso qualche errore e ora stiamo mettendo a posto quegli errori. Speriamo di riuscirci, la strada e lunga e dobbiamo continuare a lavorare così arrivando alla vittoria fino in fondo".

Testa al City, Insigne pronto a fare anche il terzino.

Adesso testa alla sfida di Champions contro il Manchester City. Un confronto tra le due formazioni che al momento giocano un calcio spettacolare e vincente, dominando i rispettivi campionati. Insigne è fiducioso e pronto a sacrificarsi pur di aiutare la squadra: "La sfida di Champions con il City? Sappiamo che affronteremo una squadra con grandi campioni. Se dovrò fare il terzino lo farò volentieri per aiutare i miei compagni"