In Liverpool-Napoli, amichevole di lusso in programma ad Edimburgo Lorenzo Insigne proverà a regalare un dispiacere a quel Klopp che lo ha pubblicamente elogiato. Il Magnifico orgoglioso per le parole del tecnico campione d'Europa è intervenuto ai microfoni di Sky per parlare del match che sarà fondamentale per capire a che punto è la squadra di Ancelotti che ha già affrontato Benevento, Cremonese e Feralpisalò.

Liverpool-Napoli, capitan Insigne e i complimenti di Klopp

Grande entusiasmo per Lorenzo Insigne alla vigilia dell'amichevole Liverpool-Napoli. L'attaccante che indosserà la fascia di capitano ha apprezzato e non poco i complimenti di Jurgen Klopp della vigilia: "Klopp? Lo ringrazio, ho sentito che ha speso per me belle parole. È un onore ricevere complimenti da un allenatore così importante. Lo stadio pieno è sicuramente una cosa molto bella, anche l’anno scorso fu lo stesso. Ci sarà tanta gente, essere capitano del Napoli in queste occasioni è ancora più bello. Spero insieme ai miei compagni di fare una grande partita, anche se è un'amichevole".

Insigne e il momento del Napoli

Che Napoli bisogna aspettarsi? Insigne si aspetta risposte positive: "Arriviamo preparati dopo il ritiro. Sappiamo che squadra è il Liverpool e quanti campioni ha. La partita può dire molto, affrontare queste squadre non è mai un'amichevole. È la cosa bella di questo tipo di match: ti fanno capire a che punto sei della crescita. Vogliamo fare meglio in Champions". E il pensiero torna sulla doppia sfida dell'ultima competizione continentale: "Sono state due grandi partite, i ricordi passano ovviamente per la mente. Abbiamo fatto una grande prestazione in casa, mettendoli in difficoltà e vincendo. Purtroppo poi, riguardando il ritorno, non è bastato fare bene al San Paolo. Però, ripeto: questi momenti aiutano a crescere, speriamo di fare meno errori possibili quest’anno e di passare il turno per i nostri tifosi".