Quanto hanno inciso le condizioni del terreno di gioco dell'Olimpico sugli infortuni di Demiral prima e Zaniolo poi? Inevitabile porsi questa domanda dopo il fischio finale di Roma-Juventus, con lo storico impianto capitolino che circa 24 ore prima aveva ospitato Lazio-Napoli. Una situazione che, nonostante il grande lavoro degli addetti ai lavori, ha influito sul manto erboso, come confermato dagli stessi giocatori e in primis dal giallorosso Perotti che ha parlato di "campo non all'altezza della Serie A".

Perché la Roma ha giocato all'Olimpico 24 ore dopo la Lazio, nello stesso turno di Serie A

Lazio e Roma hanno giocato entrambe allo stadio Olimpico nel 19° turno di Serie A. Se la squadra di Simone Inzaghi sabato alle 18 è scesa in campo contro il Napoli, quella di Fonseca circa 24 ore dopo ha affrontato nello storico impianto capitolino la Juventus. Una situazione che non si verificava addirittura dal 1989 e legata ai lavori di preparazione ai Campionati europei del 2020 (che potranno così iniziare con anticipo rispetto alla fine del campionato). L'Olimpico infatti, che ospiterà tutte le prime 3 partite degli azzurri, sarà lo stadio in cui si giocherà la gara inaugurale in programma il 12 giugno.

Stadio Olimpico, polemiche sulle condizioni del terreno di gioco. Le parole di Perotti

Subito dopo il fischio finale di Lazio-Napoli, sono partiti i lavori di ripristino del campo. Gli addetti ai lavori hanno cercato di risistemare il manto erboso, in vista del match tra Roma e Juventus. Nonostante tutto però le condizioni del terreno di gioco dell'Olimpico si sono rivelate tutt'altro che perfette domenica sera. A confermarlo ci ha pensato Diego Perotti che nel post-partita in mixed zone Diego Perotti che non ha usato troppi giri di parole: "L’Olimpico non è all’altezza della Serie A: ha sempre qualche buca o altro che non va. Sicuramente il campo ha reso più duri gli infortuni"

Il terreno di gioco dell'Olimpico può aver inciso sugli infortuni di Demiral e Zaniolo

Secondo Perotti dunque le condizioni del terreno di gioco dell'Olimpico hanno influito in maniera decisiva sugli infortuni di Demiral e Zaniolo. Per entrambi i giocatori problemi alle ginocchia che hanno ceduto, probabilmente anche alla luce di un manto erboso che non si è confermato all'altezza della situazione. Senza dimenticare anche i tanti errori tecnici, soprattutto nella ripresa, legati probabilmente ad un terreno diventato ancor più "complicato".