"Sono le 00.30 e io sono ancora qua a leggere le pagine del rinnovo". E' il messaggio che Wanda Nara ha postato nella notte premurandosi di inserire anche il tag al marito/calciatore. In attesa di conferme ufficiali che diano la certezza dell'effettivo prolungamento del contratto di Mauro Icardi con l'Inter, non c'è da restare sorpresi se la moglie/manager lanci in pasto alla rete questioni così delicate. Del resto, è abituata a condividere sui social network gran parte della vita privata, perché non farlo anche per dare un (quasi) annuncio ai tifosi nerazzurri così da tenerli buoni in questo momento difficile?

Il tweet di Wanda Nara sul nuovo contratto

L'eliminazione dalla Champions League – nonostante il gol di Maurito -, le lacrime versate in tribuna per lo smacco subito a San Siro e le voci di ritorno su un possibile interessamento dall'estero per la punta argentina (Real Madrid, su tutti) avevano soffiato via un po' di cenere e alimentato tizzoni di polemiche, dubbi, sospetti, mugugni anche sul giocatore per alcuni atteggiamenti che non erano piaciuti. La festa di compleanno della consorte, il volo al Bernabeu in occasione della finale di Copa Libertadores… troppe distrazioni tutte assieme a pochi giorni da una sfida delicata di Coppa. Cosa può spazzare ogni perplessità? Wanda Nara lo sa bene e lo ha ammesso di recente: "Agli interisti interessa che Mauro faccia gol". Però far sapere loro (anche) che non c'è alcun tradimento/addio in vista pure aiuta.

Cosa c'è scritto nella bozza: stipendio, clausola, durata

Sassolino nello stagno lanciato e curiosità che monta: quali saranno i termini del nuovo contratto che toglie il sonno a Wanda Nara? Di sicuro ci sarà un ritocco verso l'alto dello stipendio attuale, che è di 4.5 milioni di euro all'anno e assieme ai bonus può arrivare a 5.5 milioni, e un prolungamento dell'intesa rispetto alla scadenza fissata nel 2021. Altra questione da chiarire: ci sarà ancora la clausola rescissoria? Quale sarà il suo importo? Sarà unica e quindi valida anche per l'Italia oppure resterà il ‘codicillo' da 110 milioni di euro buono solo per l'estero? Se ne saprà di più tra qualche giorno. Ma non perdeteci il sonno. Il mattino ha l'oro in bocca.