Ufficialmente sembra che non sia accaduto nulla. Si attendevano le parole di De Laurentiis o un comunicato ufficiale del club sul cosiddetto ‘ammutinamento' dei calciatori del Napoli. Ma nel primo comunicato emesso dopo la lunga notte post Salisburgo sembra non sia successo nulla. Sul sito ufficiale dei partenopei si è parlato solo dell'allenamento odierno, il primo in vista del match di campionato con il Genoa:

Dopo la gara con il Salisburgo, il Napoli ha ripreso questa mattina gli allenamenti al Centro Tecnico. Gli azzurri preparano il match contro il Genoa per l'anticipo della 12esima giornata di Serie A in programma sabato al San Paolo alle ore 20.45. La squadra si è divisa in due gruppi. Coloro che sono andati in campo dall'inizio in Champions League hanno svolto lavoro di scarico. Gli altri uomini della rosa, sul campo 1, hanno iniziato la seduta con una fase di riscaldamento seguita da una serie di torelli. Successivamente esercizi tecnici e allenamento finalizzato al possesso palla.  Chiusura con partitina a campo ridotto. Lavoro personalizzato per Allan. Lavoro personalizzato e terapie per Ghoulam.

Cosa farà De Laurentiis

Il presidente ha assistito al match di Champions ed ha trascorso tutta la mattinata all'Hotel Vesuvio, dove ha la sua base partenopea. Sicuramente questo è il momento più delicato dei suoi quindici anni di gestione. Il caso è spinoso. I fatti sono noti: i calciatori invece di tornare in ritiro hanno deciso di andare ognuno nella rispettiva abitazione. E pare che ci sia stato anche un confronto molto duro tra i giocatori e Edoardo, vicepresidente e figlio del presidente. De Laurentiis oggi è rimasto in contatto con i suoi collaboratori, in particolare con il d.s. Giuntoli. Rumors parlano di grande amarezza per De Laurentiis, che continua a riflettere sul da farsi.

I calciatori a Castelvolturno, oggi, e poi tutti a casa

La società ha disdetto le stanze d'albergo per oggi e domani, venerdì saranno di nuovo tutti a Castelvolturno per il ritiro pre-partita, sabato c'è il Genoa al San Paolo. I calciatori del Napoli si sono allenati regolarmente oggi. Chi ha giocato ieri ha svolto una sgambatura, tutti gli altri, compreso chi è sceso in campo per una manciata di minuti (come Llorente) ha avuto modo di effettuare un allenamento completo. Al termine dell'allenamento alcuni calciatori hanno pranzato nel ristorante dell'albergo, Milik e Mertens, altri invece, come Elmas, Lozano e Callejon, sono subito andati via.