Il ‘Kun’ Aguero ha cambiato look. L’attaccante argentino del Manchester City già da qualche settimana sfoggia un nuovo taglio di capelli e soprattutto una nuova tinta. Aguero ora ha i capelli di un colore intermedio che va dal biondo chiarissimo al grigio, alla fine i suoi capelli sono bianchi. Alla vigilia del match di Premier League con il West Ham il miglior bomber di sempre dei ‘Citizens’ ha svelato il perché di questa scelta.

Sergio Aguero è il beniamino della tifoseria del Manchester City, 210 gol segnati in 307 partite disputate, nessuno meglio di lui nella storia del club azzurro con cui ha vinto tre volte la Premier League. Nell’ultima di campionato il City si è imposto per 3-1 nel derby con lo United, Aguero ha fatto il suo segnando il gol del momentaneo 2-0. Le telecamere avevano indugiato già su di lui per via del suo look, la sosta di campionato l’ha passata in silenzio il ‘Kun’ che adesso ha svelato perché si è fatto la ‘tinta’. Parlando con il Sun il giocatore ha detto di averlo fatto per una scommessa con il fratello: “Mi ha detto che non avrei avuto mai il coraggio di cambiare look prima del derby, invece l’ho fatto”. E lo ha fatto alla grande, considerati anche i tre punti e il gol allo United.

L’ultimo bomber con i capelli bianchi in Premier League è stato il nostro Fabrizio Ravanelli, che nella stagione 1996-1997 vestì la maglia del Middlesbrough. ‘Penna Bianca’ fu ribattezzato ‘Silver Fox’ realizzò valanghe di gol, trascinò la sua squadra in finale di FA Cup, il ‘Boro però retrocesse. Il paragone tra Aguero e Ravanelli è venuto rapido. Il ‘Kun ha detto che lui è più bello dell’ex juventino: “Sono più bello io, no?”.

Aguero si è ripreso alla grande dopo il problema al ginocchio che lo ha costretto all’operazione lo scorso anno: “Ho avuto dei problemi, ma alla fine mi sono operato e ora sono benissimo, non sento affatto dolore, per questo mi sento più in forma”.