Chiamatela James mania. James è James Rodriguez, el diez colombiano che è nella testa dei tifosi del Napoli come un pensiero fisso, ti tormenta, perdi il sonno e capita di vederlo ovunque… anche con la maglia azzurra già addosso per aver firmato il contratto che lo legherà ai partenopei. A proposito, ha già messo nero su bianco? Se non ora, quando? Il tam tam della Rete ci ha messo una frazione di secondo a far rimbalzare le ultimissime notizie di oggi sulla trattativa tra club partenopeo, Real Madrid ed entourage del colombiano. Un lancio d'agenzia delle 15.40 firmato Adn Kronos ha scatenato l'inferno e alimentato il giallo di mercato all'insegna della domanda "dov'è James?", avvistato a Capri per siglare il contratto.

Il giallo sulla presenza di James Rodriguez a Capri, smentita del Napoli

L'ex Bayern è promesso sposo, come rilanciato dal quotidiano spagnolo As che addirittura fissa anche la cifra necessaria per suggellare l'affare: 50 milioni di euro, che siano pagabili in una o più rate, che si tratti di diritto di riscatto che può divenire obbligo ma la strada è tracciata. D'accordo, ma dov'è James? Non sull'Isola Azzurra né in compagnia dello ‘stato maggiore' del Napoli, dal presidente Aurelio De Laurentiis (a Milano per l'assemblea di Lega assieme a Chiavelli) fino al direttore sportivo Cristiano Giuntoli, come da secca smentita fornita dalla stessa società quando la voce si è diffusa con una velocità incredibile.

E' in atto un incontro a Capri in un noto hotel dell'isola tra Aurelio De Laurentiis, Cristiano Giuntoli, Andrea Chiavelli, il calciatore del Real Madrid James Rodriguez e il suo procuratore Jorge Mendes – si legge nelle righe rilanciate dall'agenzia Adn Kronos -. Il calciatore colombiano è arrivato sull'isola questa mattina per firmare il contratto che lo legherà al Napoli.

A che punto è la trattativa tra Napoli e Real per JR10

Come stanno realmente le cose? I contatti sono intensi, con Jorge Mendes grande mediatore dell'operazione. C'è la volontà di JR10, con suo padre che gli ha ‘consigliato' Napoli come piazza giusta per lui in questo momento. C'è la volontà del Napoli di accontentare il tecnico, Ancelotti. Serve limare ancora qualcosa relativamente alla formula del prestito oneroso (10 milioni) con obbligo di riscatto (fissato a 27/30) da esercitare nel 2020 (in caso di conquista dello scudetto) oppure nel 2021. Quanto al resto, i termini sono noti: stipendio da 6.5 milioni di euro a stagione per 5 anni; la questione dei diritti d'immagine e del brand da valorizzare.