Marek Hamsik era praticamente diventato un ex giocatore del Napoli, il presidente De Laurentiis e il tecnico Ancelotti avevano dato il benestare alla cessione dello slovacco, che era pronto a prendere l’aereo prima per Madrid, dove avrebbe dovuto svolgere le visite mediche, e poi per la Cina. Ma la trattativa si è arenata, un tweet del Napoli ha posto lo stop, ma perché il Napoli ha detto di no al Dalian?

L’offerta del Dalian e il no del Napoli

L’accordo iniziale tra i due club prevedeva 20 milioni di euro per il trasferimento a titolo definitivo. Una cifra anche importante per un giocatore sì dal grande valore, ma che viaggia verso i 32 anni e con oltre 600 partite sulle spalle. Poi il club cinese ha offerto 5 milioni per il prestito e 15 per il riscatto obbligatorio. Il Napoli non ci sta, vuole che la trattativa si chiuda subito a titolo definitivo, altrimenti il Capitano resta dov’è.

Quali sono i rischi? Perché il Napoli ha detto no al Dalian

L’affare probabilmente si chiuderà, il tempo gioca a favore del club cinese, il mercato chiude a fine mese, e tutte le parti vogliono concludere la trattativa, che per adesso è bloccata. Il Napoli dice no al Dalian, nonostante nel contratto venga proposto l’obbligo di riscatto, perché in Cina le regole cambiano spesso e c’è il rischio di veder annullato l’obbligo di riscatto e in questo caso in estate il Napoli si ritroverebbe di nuovo con Hamsik in rosa, che avrebbe il contratto poi in scadenza nel 2020. Insomma in questo modo De Laurentiis avrebbe la certezza di incassare appena 5 milioni di euro, e Ancelotti si ritroverebbe senza Hamsik nella fase calda della stagione salvo poi riaverlo da luglio.

Hamsik non convocato per la Fiorentina

Intanto lo slovacco ha già fatto i bagagli, c’è stata pure la cena d’addio organizzata da Callejon, erano presenti tutti i compagni. Hamsik a Castelvolturno non si è ripresentato e non si è allenato e sicuramente a Firenze non ci sarà. Tutti segnali che fanno capire che l’addio del Capitano è solo rimandato, a patto però che il Dalian entro pochi giorni riproponga l’offerta iniziale.