Iker Casillas appende per il momento i guantoni al chiodo per intraprendere una nuova avventura professionale al Porto. L'estremo difensore che poco più di due mesi fa venne colpito da un infarto ricoprirà il ruolo di dirigente per il club lusitano. Se nelle scorse settimane si era pensato ad un possibile ritorno in campo immediato della grande gloria spagnola, adesso è arrivata l'ufficialità del nuovo incarico che gli permetterà di essere una figura di raccordo tra la squadra, l'allenatore e la dirigenza. Il ritiro però, almeno per ora, può attendere.

Iker Casillas, ufficiale il nuovo incarico da dirigente al Porto

Al momento del ritorno dalle vacanze, Iker Casillas aveva confermato sui social di essere pronto a "tornare al lavoro" per il Porto. Un lavoro che però al contrario di quanto ipotizzato in un primo momento non sarà in campo: il club portoghese ha infatti ufficializzato che in attesa di riprendersi del tutto dopo l'infarto accusato lo scorso 1° maggio lo spagnolo ricoprirà un ruolo da dirigente. Questa la nota dei Dragoes: "Mentre si sta riprendendo dai propri problemi di salute, Iker Casillas farà parte dello staff dirigenziale della squadra di calcio dell'FC Porto. Lo spagnolo farà da collegamento tra giocatori, allenatore e la dirigenza, e la portata delle sue competenze potrà essere estesa ad altre funzioni all'interno del club"

Casillas non si ritira per il momento, ecco cosa farà al Porto

Dopo il grande spavento di due mesi fa, con l'infarto miocardico acuto durante la sessione di allenamento Iker Casillas si è totalmente ripreso. L'ipotesi di un ritorno in campo già in avvio di questa stagione ormai alle porte è stata bocciata, per la grande gloria che dunque lavorerà per il Porto in un'altra veste. Queste le sue parole su quelle che saranno le sue nuove mansioni: "Ho intenzione di fare qualcosa di diverso dal solito, che era ciò che facevo in campo. Proverò a stabilire una connessione tra la squadra e il club. Ho avuto un colloquio col presidente al termine della scorsa stagione quando si è verificata la situazione  e mi ha detto che voleva che rimanessi con loro, vicino ai giocatori, specialmente i più giovani, perché ci sarebbero stati molti cambiamenti. Cercherò di fare del mio meglio per aiutare i miei compagni di squadra".

Iker Casillas prosegue in un'altra veste la sua avventura con il Porto

Iker Casillas è concentrato al momento dunque su una nuova avventura professionale, in attesa di capire se presto arriverà anche l'ufficialità del ritiro. Una carriera eccezionale quella del classe 1999 che dopo 16 stagioni in cui ha vinto tutto con il Real Madrid, si è confermato un punto di riferimento anche al Porto dove ha giocato dal 2015 156 partite subendo meno di un gol a partita. Dopo tante parate, e nella speranza di un ritorno repentino tra i pali, ora una nuova avventura per aiutare anche i giovani talenti della formazione lusitana.