Oltre alla notizia del divorzio tra Massimiliano Allegri e la Juventus, tra i tifosi tengono banco anche le indiscrezioni sul futuro di Mauro Icardi. Contestato da una parte dei tifosi, e indicato da "radio mercato" come uno prossimi protagonisti nelle trattative estive, l'attaccante dell'Inter ha voluto però sgombrare il campo dagli equivoci e smentire le notizie relative ad una sua presunta voglia di lasciare il club nerazzurro.

L'ex capitano dell'Inter lo ha fatto tramite una story Instagram pubblicata pochi minuti fa: "Siccome negli ultimi tempi gli organi di stampa hanno riportato notizie che non rispecchiano il mio pensiero e la mia volontà, ci tengo a informare i nostri tifosi che ho più volte comunicato alla società la mia intenzione di rimanere all'Inter. Così da oggi in poi non si creeranno equivoci di nessun genere".

Real e Atletico attendono novità da Suning

"Capisco gli interessi della stampa di vendere notizie false – ha aggiunto Icardi – ma più che chiarire le cose personalmente non posso fare. Ripeto: ho già espresso all'Inter la volontà di rimanere perché l'Inter è la mia famiglia. Il tempo dirà chi ha detto la verità. Forza Inter, sempre". Caso chiuso? Forse sì, probabilmente no. In estate il nome di Mauro Icardi tornerà infatti a riempire le pagine dei giornali e ad essere al centro di sondaggi e trattative dei vari agenti europei.

Oltre alla Juventus, a seguire l'attaccante interista ci sono infatti anche società alcune società straniere. Davanti a tutte le due di Madrid, il Real e l'Atletico, che hanno già fatto alcune domande circa il futuro dell'argentino e la disponibilità del club di Suning a cedere il cartellino di Icardi. Rimasto inizialmente in panchina nel match contro il Chievo, per l'ex capitano quella con l'Empoli a San Siro (in programma all'ultima giornata di campionato), rischia dunque di diventare l'ultima partita con la maglia dell'Inter.