3 partite disputate, 4 gol. Passano gli anni, eppure Zlatan Ibrahimovic continua a segnare con continuità anche oltreoceano. Se le prestazioni dell'esperto bomber non sono certo una sorpresa, altrettanto non si può dire di quanto avvenuto nell'ultima trasferta dei Los Angeles Galaxy sul campo del Vancouver Whitecaps. Ibra si è reso protagonista di un curioso fuori programma abbracciando un ragazzo che ha deciso di fare un'invasione di campo con indosso la maglia della Svezia, autografata per l'occasione dal campione classe 1981.

Zlatan Ibrahimovic abbraccia un invasore di campo in Vancouver Whitecaps-Los Angeles Galaxy

Nel corso dell'ultimo match di Major League Soccer tra i Vancouver Whitecaps e i Los Angeles Galaxy, è andato in scena un curioso fuori programma. Sul risultato di 0-0, un tifoso si è reso protagonista di un'invasione di campo. Il ragazzo ha attraversato il terreno di gioco con indosso una maglia della nazionale svedese. Obiettivo dell'invasore Ibrahimovic che ha reagito all'inaspettato incontro con grande naturalezza: il bomber prima ha abbracciato il tifoso e poi ha deciso di apporre il suo autografo sulla maglia. Una situazione che ha scatenato l'ovazione del pubblico che ha applaudito a lungo Ibrahimovic. L'invasore si è poi recato spontaneamente dagli steward che lo hanno accompagnato fuori dall'impianto

I giocatori del Vancouver criticano il pubblico per l'ovazione a Ibrahimovic

Non tutti però sono stati d'accordo con il gesto di Ibrahimovic e soprattutto con l'atteggiamento del pubblico canadese. Si tratta del calciatore della squadra del Vancouver Felipe Martins, che ha commentato così il tutto: "Penso sia triste, lo è per noi e dovrebbe esserlo anche per lui – riporta Sky Sport -. Stiamo giocando in casa nostra e, a prescindere da chi viene qui, i tifosi dovrebbero tifare per noi"

Ibrahimovic, inizio di stagione eccezionale con i Los Angeles Galaxy

Zlatan Ibrahimovic comunque sta vivendo un inizio di stagione eccezionale. In 3 partite disputare con i Los Angeles Galaxy, il bomber ha segnato 4 gol aiutando la sua squadra a vincere. Anche contro il Vancouver, Ibra (forse anche galvanizzato dall’incontro a sorpresa con il suo fan) si è rivelato decisivo con l’assist per la rete di Steres e il suo personale gol del raddoppio