Quante volte vi è capitato di aggiudicarvi uno scontro diretto al fantacalcio per un solo punto? E quante è capitato l'esatto opposto? A seconda dei casi quel punto vi ha fatto esultare o sacramentare. Ma quanti modi ci sono per conquistarlo? Uno di questi è l'assist, passaggio determinante utile a mettere un compagno nelle condizioni di segnare.

Un fondamentale che può contare su numerosi specialisti, la maggior parte dei quali concentrati dalla metà campo in su, ma non mancano alcune eccezioni. Una su tutte è il difensore neo-fiorentino Lirola che, guardando ai risultati dello scorso anno, ha preceduto nella classifica di specialità i colleghi Hateboer, Biraghi e Murru, fermatisi a cinque assist rispetto ai suoi sette. A centrocampo, invece, Ilicic (6) e il neo-milanista Krunic (6) sono rimasti fuori dalla top ten che trovate qui di seguito con i migliori assistman dell'ultimo campionato.

  1. Mertens (10): con il ritorno di Milik sembrava dovesse giocare meno, o perdere la sua centralità nel sistema tattico di Ancelotti, e invece il belga ha continuato a ricoprire un ruolo da protagonista scendendo in campo in 35 occasioni, realizzando 16 gol e consacrandosi tra i migliori assistman della stagione. Con il possibile passaggio al 4-2-3-1 del Napoli potrebbe ulteriormente esaltarsi.
  2. Gomez (10): l'atalantino è l'ago della bilancia dei nerazzurri di Bergamo. Gasperini gli ha disegnato addosso un ruolo di jolly d'attacco, con il Papu abile a disimpegnarsi all'occorrenza da trequartista, esterno e seconda punta. Con Ilicic e Zapata l'intesa è perfetta e il suo ritorno tra le file dei centrocampisti lo rende ancora più interessante in chiave fantacalcio.
  3. Callejon (10): giocatore versatile se ce n'è uno. Talmente prezioso che Ancelotti nel pre-campionato lo ha provato anche da regista, dopo averlo trasformato in esterno puro. Una posizione nella quale è riuscito a garantire copertura, disciplina tattica e tanti suggerimenti per le realizzazioni dei compagni. Lo spagnolo è dunque la classica chiamata sicura al fantacalcio, anche se non segna più come una volta
  4. Suso (9): Gattuso e il Milan hanno patito il suo black out sul finire della stagione. Un calo di rendimento che ha condizionato molto le prestazioni dei rossoneri. Ciononostante è riuscito a produrre un gran numero di assist e opportunità dei compagni. Ora con Giampaolo sta trasformandosi in trequartista, posizione dalla quale potrà vedere di più la porta e continuare a sfornare palle gol per Piatek.
  5. Lazzari (8): la sua continuità di rendimento era parsa evidente sin dall'arrivo della Spal in serie A, l'ultima stagione però ne ha sancito il culmine della maturazione con otto assist che hanno contribuito a renderlo un elemento offensivamente completo. E adesso saranno Inzaghi e Immobile a goderselo alla Lazio.
  6. De Paul (7): il fantasista, l'equilibratore, l'uomo di talento dell'Udinese che ha faticato fino alle ultime giornate per salvarsi. I suoi assist non sono mancati per tutta la stagione e tre dei sette sono arrivati in un'unica partita direttamente da calcio piazzato. Se resta a Udine è una chiamata sicura al fantacalcio.
  7. Lirola (7): l'unico difensore ad essersi meritato una menzione nella nostra speciale classifica. Col Sassuolo è cresciuto anno dopo anno, riuscendo a coniugare le spiccate doti offensive con un'importante maturazione sul piano tattico-difensivo. Con la Fiorentina adesso è chiamato al definitivo salto di qualità.
  8. Ronaldo (7): il portoghese ha dimostrato nei fatti di non essere un mangia-palloni, ma anzi di saper giocare anche per i compagni.
  9. Quagliarella (7): discorso analogo allo juventino che lo precede. Il capocannoniere dell'ultima stagione, oltre ai 26 gol che gli sono valsi il titolo, ha sfornato anche 7 assist a dimostrazione di una compenetrazione totale negli schemi offensivi della Sampdoria.
  10. Zapata (7): il colombiano chiude lo speciale trittico di bomber dal piede caldo, ma anche in grado di giocare per i compagni. E quando i compagni si chiamano Gomez e Ilicic è tutto più semplice.