Gonzalo Higuain è pronto a trasferirsi al Milan. Le ultime notizie di calciomercato di questa caldissima e sorprendente estate di trattative registrano il sì del Pipita alla proposta dei rossoneri che nella tarda serata di ieri avevano già raggiunto un accordo con la Juventus. L'operazione Higuain-Milan è dunque prossima alla chiusura ufficiale, e in contemporanea permetterà ai due club di chiudere anche lo scambio alla pari tra Leonardo Bonucci, che tornerà alla Juve, e Mattia Caldara che approderà in rossonero.

Higuain al Milan, nelle ultime notizie sulla trattativa di calciomercato l'accordo totale con la Juventus

Nella serata di ieri gli incontri tra il fratello-agente di Gonzalo Higuain Nicolas e la Juventus e il Milan avevano permesso ai due club di raggiungere un accordo di massima sul trasferimento del Pipita in rossonero. Formula del prestito con diritto di riscatto con i rossoneri pronti ad investire 18-20 milioni di euro subito e altri 36 per il riscatto. Un'operazione perfetta per il Milan che con questa formula non inciderebbe in maniera pesante sul bilancio facendo tornare i conti. L'ultima tessera del puzzle era rappresentata dal giocatore che nell'ulteriore incontro odierno avrebbe detto sì al Milan.

Higuain, il sì al Milan e le cifre dell'operazione di calciomercato con la Juve

Nella mattinata Gonzalo Higuain ha detto sì al Milan. Accettato dunque l'ingaggio, che dovrebbe essere di circa 7.5 milioni di euro, e soprattutto la formula del prestito con diritto di riscatto. Il Pipita avrebbe preferito lasciare la Juve a titolo definitivo, ma questo tipo di operazione spinge il club rossonero ad essere quasi obbligato a riscattare il calciatore dopo l'esborso di 18 milioni per il suo prestito oneroso. Gli avvocati delle parti sono al lavoro per limare gli ultimi dettagli e mettere nero su bianco.

Con Higuain al Milan, si chiude con la Juve lo scambio Bonucci-Caldara

Come noto, l'operazione Higuain-Milan garantisce anche il la al secondo affare di calciomercato tra Juventus e Milan, ovvero lo scambio tra Bonucci e Caldara. Il primo tornerà in bianconero a sorpresa, e il secondo invece andrà a vestire la casacca rossonera. Si tratta di un'operazione alla pari e soprattutto senza alcun diritto di recompra per il cartellino dell'ex atalantino. La prospettiva del ritorno alla Juve di Bonucci, e quella di una perdita del promettente Caldara non è stata gradita dal popolo bianconero che si è riversato sui social network, per esternare le proprie perplessità.