6 Aprile 2016
12:32

Glasgow in festa: i Rangers ritornano in Premier Scottish League

Quattro anni d’attesa, una risalita lenta e costante dal fallimento del 2012. Oggi, i Rangers festeggiano il ritorno nella massima serie e assaporano già l’Old Firm con il Celtic.
A cura di Alessio Pediglieri

A volte ritornano, come il Rangers che ha finito il suo purgatorio sportivo e ha riabbracciato la prima divisione scozzese festeggiando così il ritorno in massima serie di uno dei più rappresentativi e vincenti club di Scozia. I Rangers Glasgow, la squadra nazionale più titolata con 54 titoli all'attivo, tornano in Scottish Premier League dopo un'attesa di 4 lunghissimi anni che è seguita ad uno dei momenti piùà bui della società:  il fallimento del club il 14 giugno 2012. La notizia era già nell'aria da tempo per l'ottima stagione disputata dai Rangers ma l'iufficialità della promozione è arrivata dopo la vittoria per 1-0 con il Dumbarton.

A entrare nella storia  – già ricca di protagonisti, eroi e vittorie – da oggi è anche James Tavernier, modesto difensore di fascia laterale di origini inglesi, arrivato dal Wigan in estate. E' stata sua la rete decisiva che ha permesso ai Rangers di vincere la gara  contro il Dumbarton per 1-0 e far esplodere l'entusiasmo dei tifosi mandando in estasi Ibrox Park. Un ritorno in grande stile e che potrà permettere all'intera scozia di riabbracciare dopo quasi un lustro l'Old Firm, il derby storico contro il Celtic.

Una rincorsa iniziata con la vittoria in Scottish Third Division, l'ultima categoria del calcio professionistico scozzese, poi il trionfo da imbattuti in Scottish League Division. Era il 2014 e il ritorno in Premier League venne solamente sfiorato nel 2015, quando il sogno svanì dopo la sconfitta nella finale playoff contro il Motherwell. Quest'anno però la squadra allenata da un determinato Mark Warburton non ha fallito l'appuntamento con la storia ed è arrivata la promozione nella massima serie.

Tanti i protagonisti in questa stagione, due su tutti: Martyn Waghorn e l'indimenticata bandiera Kenny Miller. Il primo, è arrivato dal Wigan insieme a Tavernier l'uomo-promozione, ha marchiato la stagione dei Light Bluescon 28 gol, dei quali 20 in campionato. Ilsecondo è una autentica stella dei Rangers: a 36 anni ha deciso di tornare in Scozia dopo l'esperienza biennale in MLS a Vancouver.

Record di contagi in Premier League: 103 positivi al Covid-19 in una settimana
Record di contagi in Premier League: 103 positivi al Covid-19 in una settimana
Partite Premier League in TV su Sky: orari e calendario della 20a giornata
Partite Premier League in TV su Sky: orari e calendario della 20a giornata
La Premier League non si ferma per il Covid e riparte con il Boxing Day, ma c'è una novità
La Premier League non si ferma per il Covid e riparte con il Boxing Day, ma c'è una novità
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni