Il valzer degli allenatori in Serie A coinvolge anche la Sampdoria. Marco Giampaolo ha deciso di non proseguire la sua esperienza sulla panchina blucerchiata, pronto per nuove sfide. L'addio pur non essendo ancora ufficiale è praticamente certo, e apre scenari che coinvolgono altri club. In primis il Milan che sembra intenzionato a puntare per il dopo Gattuso proprio su Giampaolo che avrebbe superato nella classifica di gradimento Simone Inzaghi. Molto dipenderà da Paolo Maldini: se l'ex capitano dovesse accettare la proposta di direttore tecnico del Milan, allora il primo passo potrebbe essere proprio la firma di Giampaolo con il quale ci sarebbe già stato un contatto positivo.

Giampaolo lascia la Sampdoria

Le strade della Sampdoria e di Marco Giampaolo sono destinate a separarsi. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, il tecnico ha deciso di non proseguire la sua avventura sulla panchina blucerchiata, per una scelta che dovrebbe diventare ufficiale nei prossimi giorni. Dietro la volontà di Giampaolo ci sarebbe una questione di motivazioni, con il mister classe 1967 che dunque sembra essere pronto su nuove sfide. D'altronde il suo nome è stato accostato a più riprese a numerosi club, come la Roma e soprattutto nelle ultime ore il Milan. E chissà che la Samp per il dopo Giampaolo non pensi proprio a Gennaro Gattuso reduce dall'avventura in rossonero.

Giampaolo-Milan, le ultime notizie sul nuovo allenatore rossonero

Nel futuro di Marco Giampaolo potrebbe esserci il Milan. Il club rossonero a caccia di un nuovo allenatore dopo l'addio a Gattuso sembra aver allentato la presa su Simone Inzaghi, nome in pole nei giorni scorsi. Il profilo più gradito attualmente secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, è proprio quello del tecnico reduce da un ottimo lavoro alla Sampdoria. Tutto però dipenderà da Paolo Maldini che nelle prossime ore dovrà decidere se accettare o meno l'incarico da direttore tecnico. In caso di fumata bianca la prima mossa dell'ex capitano sarebbe quella di affondare il colpo per Giampaolo per il quale ha già avuto risposte incoraggianti dalla società. D'altronde lo stesso Maldini avrebbe già avuto i primi contatti proprio con Giampaolo

Il piano B del Milan per la panchina

E' dunque Marco Giampaolo la prima scelta del Milan? Stando alle ultime notizie pare proprio di sì, anche perché i rossoneri sembrano aver messo in stand-by Simone Inzaghi alla luce delle difficoltà della trattativa con il presidente della Lazio Lotito. Sullo sfondo le piste che portano al mister del Sassuolo De Zerbi e a quello reduce dall'avventura alla Roma Di Francesco, che al momento però rappresentano poco più di una suggestione