Una serata da ricordare, una delle più belle di Gervinho in versione italiana. L'attaccante della Costa d'Avorio è tornato quest'anno in Serie A dopo l'esperienza con la Roma e a Parma sembra aver ritrovato la voglia dei bei tempi: questo classe 1987 che è stato portato in Italia da Rudi Garcia, suo grande estimatore dai tempi di Lille, stasera ha arrestato la corsa della Juventus con una doppietta che ha consentito alla sua squadra di uscire dall'Allianz Stadium con un prezioso 3-3 nei minuti di recupero.

Nella prima frazione Gervinho si è visto poco ma nella ripresa ha fatto valere tutto il suo peso specifico, sia a livello tecnico che caratteriale: dopo il 3-1 di Cristiano Ronaldo, quando la gara sembrava in cassaforte per la Juventus, ecco che con un geniale colpo di tacco, deviato da Rugani, su assist di Kucka al 74′ l'attaccante ivoriano ha tenuto a galla i suoi mentre a pochi secondi dal termine è stato freddissimo a battere Perin da pochi passi e a regalare un punto davvero importante per la banda di D'Aversa. Dopo le magnifiche sgroppate contro Cagliari e Udinese, che gli hanno regalato le copertine per le sue caratteristiche da "contropiedista", ecco che Gervinho si regala una serata di gloria nello stadio dei campioni d'Italia in carica. In 16 gare sono arrivati 8 goal e due assist: quando in estate il direttore Faggiano ha puntato su questo ragazzo molti avevano criticato l'operazione ma, al momento, la sua scommessa è vinta.

Gervinho e il colpo di tacco alla Juve: un déjà-vu

 s. m. In psicologia, tipo di paramnesia (detta anche falso riconoscimento) consistente nella sensazione illusoria di aver già visto una certa immagine o addirittura di aver già vissuto una determinata situazione, anche se la circostanza può essere razionalmente e facilmente smentita.

(da vocabolario Treccani)

Quello di tacco è un goal che a Gervinho riesce molto bene con la Juventus visto che non è la prima volta che riesce a segnare ai bianconeri in questo modo: ai tempi della Roma, nella gara valida per i quarti di finale di Coppa Italia 2013/2014, l'attaccante della Costa d'Avorio ha regalato il passaggio del turno ai giallorossi con uno splendido colpo di tacco al volo su cross di Strootman dalla sinistra. Sembra che Gervais Lombe Yao Kouassi, più noto come Gervinho, sappia segnare solo così contro la Vecchia Signora.