Dopo aver contribuito con il gol decisivo alla vittoria contro il Lipsia nell'ultimo turno di Bundesliga, Claudio Pizarro staccherà per un po' la spina prima di tornare a Brema e cominciare la preparazione con il Werder per la prossima stagione. Il tutto a 40 anni già compiuti e dopo una carriera infinita che lo ha portato anche a vestire la maglia del Chelsea e quella della sua nazionale.

L'attaccante peruviano ha infatti concordato con la dirigenza del club biancoverde il prolungamento di un anno del suo contratto: accordo che gli permetterà di giocare la sua ventunesima stagione nel calcio professionistico europeo."Abbiamo trovato un'intesa con Claudio e firmeremo nei prossimi giorni", ha confermato l'amministratore delegato del Werder Brema, Frank Baumann.

Le parole di Pizarro e l'annuncio allo stadio

"Claudio quest'anno ha avuto un ruolo speciale, e potrà ricoprirlo anche nella prossima stagione – ha continuato il dirigente del Werder – La sua esperienza e il suo carisma possono continuare ad essere un fattore importante". Reduce da 30 presenze stagionali, 7 gol e 2 assist, il giocatore peruviano si è detto ovviamente entusiasta del prolungamento con la società di Brema: "Ho sempre detto che avrei lasciato decidere al mio corpo se continuare a giocare o meno –  ha dichiarato Pizarro – Mi sento bene, quindi non vedo l'ora che arrivi un altro anno al Werder".

L'annuncio ai tifosi del prolungamento del 40enne attaccante è arrivato poco prima dell'inizio della partita contro il Lipsia. quando dai tabelloni del Weserstadion è stato trasmesso un videomessaggio di Pizarro, nel quale spiegava ai tifosi il suo accordo con il club. Una notizia che ha raccolto applausi e ovazioni, per quello che è ormai diventato una bandiera e un simbolo per la tifoseria del Werder Brema.