Genoa-Milan è il quarto degli anticipi in calendario nel programma della settima giornata di Serie A 2019-2020 (al netto del rinvio di Brescia-Sassuolo per la morte del presidente, Giorgio Squinzi). Si gioca alle ore 20.45 a Marassi ed è un match da ‘dentro o fuori' sia per la situazione di classifica durissima delle due squadre – entrambe in zona retrocessione – sia per il rischio di esonero che vede Aurelio Andreazzoli e Marco Giampaolo sul filo dell'esonero.

Dove e su quale canale vedere Genoa-Milan

La partita Genoa-Milan verrà trasmessa in diretta, in chiaro, in streaming e in esclusiva per abbonati sulla piattaforma on-line DAZN. Per gli utenti sarà possibile assistere al match attraverso pc, tablet, smartphone oppure smart tv compatibili con la app e su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4 o Xbox. La gara di Marassi andrà in onda anche su DAZN 1 (canale 209 di Sky) per chi avesse attivato l'opzione con il network satellitare.

Pronostici e quote di Genoa-Milan

Né Genoa né Milan hanno i favori del pronostico, secondo le quote indicate dalle agenzie di scommesse l'esito della partita viene considerato in bilico. A guardare le valutazioni dei bookmakers, in media, c'è una maggiore fiducia nei confronti dei rossoneri: il ‘segno 2', infatti, viene bancato a 2.49 rispetto alla quota di 3.00 volte la posta prevista per il ‘segno 1' e di 3.30 per il ‘segno X'.

Risultato esatto di Genoa-Milan, le quote più interessanti

Qual è il risultato esatto di Genoa-Milan? Secondo le quote delle agenzie di scommesse, il risultato di 1-1 è quello considerato più probabile (6.25 volte la posta). La valutazione sale ipotizzano lo 0-0 (10 volte la posta) o addirittura esiti con uno o più gol sia in favore del Genoa sia in favore del Milan. La vittoria dei rossoblù in casa va da un minimo di 9.80 volte la posta (1-0) a un massimo di 131 volte la posta in caso di 4-3. Quanto ai rossoneri, il successo in trasferta col minimo scarto (0-1) e quotato a 8.80 volte la posta. Ipotizzare una vittoria della squadra di Giampaolo con un risultato più largo può fruttare fino a 126 volte la posta (3-4).

  • I precedenti a Marassi tra Genoa e Milan. Sono 51 le partite giocate in Serie A a Genova: il risultato più frequente è stato il pareggio, esito capitato in ben 19 occasioni rispetti ai 18 successi del Milan e alle 14 vittorie dei liguri.
Risultato esatto, gli esiti e le quote differenti di Genoa–Milan (fonte superscommesse.it)
in foto: Risultato esatto, gli esiti e le quote differenti di Genoa–Milan (fonte superscommesse.it)

Chi sarà il primo marcatore di Genoa-Milan

Fra i rossoblù, l'attaccante Christian Kouamé è il miglior marcatore con 3 reti realizzate e per questo un suo gol quale primo marcatore viene quotato a 6.00 volte la posta. Tra le fila del Milan, invece, il giocatore che ha segnato più reti è Krzysztof Piatek (2, entrambe su calcio di rigore). Ex di turno, l'attaccante polacco è osservato speciale anche da parte delle agenzie che danno una sua rete a 5.75 volte la posta.

Le probabili formazioni di Genoa-Milan

Genoa e Milan e arrivano alla partita di questa sera con l'acqua alla gola. Liguri reduci dalla sconfitta pesantissima di Roma contro la Lazio (4-0), rossoneri reduci da un filotto durissimo di ko (Inter, Torino, Fiorentina). Rossoblù terzultimi a 6 punti, squadra di Giampaolo quartultima e avanti in classifica di 1 punto.

Qui Genoa. Andreazzoli è orientato a schiera il Grifone col modulo 3-5-2: Cristian Zapata in difesa, Schöne in cabina di regia e Pinamonti in attacco accanto a Kouamé le mosse più probabili (attenzione, però, all'ipotesi Favilli o Sanabria).

  • Genoa (3-5-2): Radu; Romero, Zapata, Criscito; Ghiglione, Schone, Radovanovic, Lerager, Pajac; Kouamé, Pinamonti. All.: Andreazzoli.

Qui Milan. In difesa Léo Duarte sarà accanto a Romagnoli. A sinistra si va verso la conferma di Theo Hernãndez. Novità anche a centrocampo, con Biglia che dovrebbe prendere il posto in regia di Bennacer, mentre Paquetà sarà mezzala sinistra. In avanti Piatek, accanto a lui ci saranno Suso e Leao.

  • Milan (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Duarte, Romagnoli, Hernandez; Kessié, Biglia, Paquetà; Suso, Piatek, Leao. All.: Giampaolo.