Dopo le assenze di Benassi e Milenkovic, squalificati per la sfida con il Napoli, Stefano Pioli sarà impegnato nel prossimo weekend a Ferrara senza Pezzella e Mirallas: usciti malconci dal campo al termine del pareggio con i partenopei. A confermare lo stop dei due giocatori, è stato lo stesso club gigliato con un comunicato emesso nelle scorse ore e pubblicato sul sito ufficiale della società.

"La Fiorentina comunica che i calciatori German Pezzella e Kevin Mirallas sono stati oggi sottoposti a esami diagnostici che hanno evidenziato, per quanto riguarda Pezzella, una lesione di secondo grado al legamento collaterale mediale del ginocchio destro. Mirallas ha invece riportato una lesione di primo grado al gemello mediale della gamba destra. I due calciatori viola hanno già iniziato il percorso terapeutico riabilitativo e nei prossimi giorni saranno valutate le loro condizioni", ha concluso la nota della società viola senza specificare quali saranno i tempi di recupero.

La decisione della Lega nel ricordo di Astori

Per l'argentino, nella migliore delle ipotesi, servirà almeno un mese e mezzo per il suo rientro in campo. In questo lasso di tempo. Pezzella salterà la prossima con la Spal, ma anche quelle con Inter, Atalanta, Lazio, Cagliari e quasi certamente Torino. Se il capitano della Fiorentina è dunque in forte dubbio anche per la semifinale d'andata di Coppa Italia con la squadra di Gasperini, l'attaccante spagnolo potrebbe invece saltare soltanto tre/quattro partite e rientrare per il prossimo 3 marzo, quando saranno i bergamaschi ad ospitare la Fiorentina per il match di campionato: una sfida inizialmente programmata per il giorno dopo, ma spostata dalla Lega di Serie A (dietro richiesta dei viola) per evitare di giocare nel giorno dell'anniversario della scomparsa di Davide Astori.