Come sta Federico Chiesa? Dopo Fiorentina-Lazio in casa viola è tempo di fare il punto sulle condizioni del talento classe 1997 costretto ad uscire dal campo per infortunio nel corso del primo tempo del match del Franchi. E' arrivato il report medico sull'attaccante che è stato immortalato in lacrime in panchina dopo la sostituzione: risentimento muscolare al retto dell'addome per Chiesa con tempi di recupero da valutare nei prossimi giorni.

Federico Chiesa, infortunio e lacrime in Fiorentina-Lazio

Federico Chiesa si è infortunato nel corso del primo tempo di Fiorentina-Lazio. Già durante la prima fase del match il talento di Pioli ha accusato un fastidio muscolare, ma ha provato a restare in campo stringendo i denti. Al 36′ ecco però dopo uno scatto il richiamo alla panchina con la richiesta del cambio. Troppo fastidio per Chiesa che ha deciso di alzare bandiera bianca, con le telecamere di Sky che hanno immortalato le sue lacrime in panchina: il giocatore classe 1997 si è seduto e con un giubbotto a coprire parzialmente la testa si è lasciato andare allo sconforto.

Cosa si è fatto Federico Chiesa

Come sta Federico Chiesa? Qual è il problema muscolare che lo ha costretto ad uscire in Fiorentina-Lazio? E' stato il club viola a fare il punto sulle condizioni del classe 1997 con un breve comunicato ufficiale: "La Fiorentina comunica che il calciatore Federico Chiesa è stato costretto ad uscire nel corso della partita contro la Lazio a causa di un risentimento muscolare al retto dell'addome". Confermato dunque il problema muscolare, anche se non sono state fornite valutazioni sui tempi di recupero

Quando tornerà in campo Chiesa, i tempi di recupero

Difficile stabilire adesso le tempistiche per il completo recupero di Federico Chiesa. Le sue condizioni saranno valutate nei prossimi giorni, per un problema che mette comunque a rischio la sua presenza venerdì sera nell'anticipo contro il Cagliari. D'altronde lo stesso Pioli ha spiegato nel post-partita ai microfoni di Sky: "E’ generoso e passionale verso questi colori, quando non riesce a dare il contributo alla squadra soffre. Spero di averlo a disposizione venerdì a Cagliari". In caso di bandiera bianca al suo posto potrebbe scendere in campo Simeone o Mirallas, che ha avuto un buon impatto contro la Lazio