In tempi d'isteria collettiva per un fuorigioco sbagliato o per un cartellino di troppo, colei che poteva risolvere tutti i problemi e metter d'accordo tutti i tifosi ha deciso di ritirarsi. 25 anni e una bellezza devastante, Fernanda Colombo è stata la guardalinee più sexy del calcio brasiliano. Una passione che ha portato avanti con coraggio, i un mondo difficile come quello del calcio maschile, fino all'errore in un derby tra Cruzeiro e Atletico Mineiro che le ha suggerito di riporre la bandierina nel cassetto e di dire basta al ruolo di guardalinee.

Non lo definisco un addio, piuttosto la fine di un ciclo – ha dichiarato Fernanda ai media brasiliani – Nella mia vita adesso ho altre priorità. Amo ancora il calcio e fare l'assistente di linea mi ha permesso di realizzare un sogno. Sono molto orgogliosa di quello che ho fatto e delle persone che ho incontrato. Non ho rimpianti.

No a Playboy

Ovviamente la sua carriera non è stata solo rose e fiori. Nonostante la sua avvenenza, le urla dalle tribune e le polemiche con i vari dirigenti non sono mancate. Come quella di qualche tempo fa, partita dalla bocca di Alexandre Matos: allora presidente del Cruzeiro. Dopo un errore di Fernanda, il patron del club di Belo Horizonte invitò la guardalinee a smettere con la professione e a posare invece nuda per Playboy.

Una proposta che la diretta interessata ha smentito di voler prendere in considerazione: "Non potrei mai accettare di posare nuda – ha continuato Fernanda Colomboe le parole di Matos non mi hanno ferito. Tutto è stato dettato dall'agitazione del momento e la cosa è subito rientrata". Inevitabile, però, non far caso alla sua straordinaria bellezza: "Mi ha sempre dato fastidio che venisse messa in dubbio la mia bravura a causa di questo – ha concluso – La bellezza è soggettiva e io, tra l'altro., non mi considero neanche una musa".