Buon sangue non mente. Ci sta prendendo gusto Federico Chiesa a segnare gol bellissimi, che non possono che richiamare alla memoria, quelli del papà Enrico bomber di razza capace di segnare a raffica tra la fine degli anni '90 e la prima decade del 2000. A conquistare l'attenzione degli appassionati è però un dato relativo all'ultima marcatura dell'esterno offensivo della Fiorentina nel corso della partita contro l'Atalanta valida per il 6° turno di Serie A.

Federico come papà Enrico, segna un gol simile all'Atalanta allo stesso minuto

Federico Chiesa al 12′ di Fiorentina-Atalanta ha portato avanti i suoi con un gran destro che non ha lasciato scampo a Berisha. Immediatamente è scattato il paragone con un gol molto simile segnato dal papà Enrico in un Fiorentina-Atalanta del 16 settembre 2001, con lo stesso piede e allo stesso minuto del figlio. In quell'occasione la squadra viola sotto di un gol ribaltò il risultato imponendosi per 3-1 con le reti di Gomes e una doppietta di Enrico Chiesa. La seconda rete dell'ex attaccante fu segnata con un destro potente sempre al 12′. Una coincidenza davvero curiosa. Purtroppo per il più giovane dei Chiesa, l'esito della partita è stato differente visto che Freuler ha segnato in extremis la rete del pareggio.

Chiesa jr stella della nuova Fiorentina

Dopo la rivoluzione estiva di mercato, Chiesa è senza dubbio la stella della Fiorentina. Nonostante la sua giovane età, il classe 1997 che ha un contratto fino al 2021 e un ingaggio di circa 400mila euro a stagione, ha dimostrato di essere il calciatore più brillante dell'undici di Stefano Pioli. Tecnica, corsa, grinta e anche la capacità di vedere la porta che gli ha permesso in questo avvio di annata di realizzare due reti di pregevole fattura.

Le differenze con papà Enrico

Enrico Chiesa con la maglia della Fiorentina ha collezionato 86 presenze e 45 gol, mentre il suo rampollo è fermo a 6 sigilli in 39 uscite. Federico però rispetto al papà gioca nelle vesti di esterno offensivo destro, quindi più lontano dalla porta. Un ruolo che Chiesa senior ha dimostrato di avere nelle sue corde nel corso dell'esperienza alla Samp, e anche in alcune uscite con la Nazionale,  trovandosi però molto più a suo agio nelle vesti di centravanti. E chissà che in futuro, proprio in virtù della sue spiccate doti offensive anche Federico possa giocare più vicino alla porta