Il Verona si aggiudica il derby con un tiro in porta e coinvolge il Chievo sempre più a ridosso della zona-pericolo. Così nel secondo anticipo della 28a giornata, disputato al Bentegodi. Gara al solito molto sentita, che si apre all'insegna del ricordo di Davide Astori. Pronti, via ed è l'Hellas a presentarsi in campo in maniera più aggressiva, forte anche di uno spregiudicato 4-2-4; nonostante la vivacità, però, Sorrentino non corre particolari pericoli ed è Castro ad avere sul piede l'occasione migliore, prima della chiusura del tempo, sulla quale Nicolas fa buona guardia.

Alla ripresa sono sempre gli uomini di Pecchia a tentare di cogliere di sorpresa l'avversario e ci riescono dopo pochi minuti: doppio cross di Verde della destra, Caracciolo è solo in area e può concludere a rete dopo un buon aggancio. A questo punto è Maran a mollare gli ormeggi inserendo Pellissier e offrendo una dimensione più offensiva al Chievo, la partita sale di tensione e si incattivisce, i gialli si sprecano, ma a parte un'occasione sfumata per il solito Castro, l'Hellas passata al 4-5-1 non corre pericoli. Andiamo, dunque, a dare un'occhiata più nel dettaglio alle prestazioni individuali del match attraverso il confronto dei voti di Gazzetta e Corriere dello Sport.

Verona-Chievo

Voti e pagelle

Verona: Nicolas (6), Caracciolo (7), Felicioli (6,5), Ferrari (6 dalla Gazza e 6,5 dal Corriere), Vukovic (6), Buchel (6 e 6,5), Calvano (6), Fares (6), Verde (6,5 e 5,5), Zuculini (6,5 e 6), Petkovic (6 e 5), Matos (6). Chievo: Sorrentino (6), Bani (6,5 e 5,5), Cacciatore (5), Dainelli (6), Gobbi (5,5), Castro (5,5 e 6), Hetemaj (5 e 6), Pellissier (5,5 e 5), Radovanovic (6 e 5), Birsa (6 e 5,5), Inglese (6 e 5,5), Meggiorini (5,5 e 5), Giaccherini (5).

Roma-Torino

Voti e pagelle

Roma: Alisson (6,5 dalla Gazza e 7 dal Corriere), Florenzi (7), Juan Jesus (6,5 e 7), Manolas (7 e 7,5), Kolarov (6 e 7), Strootman (6), De Rossi (7), Pellegrini (6,5 e 7), Nainggolan (7 e 6), Under (6), Gerson (6), Schick (5 e 5,5), El Shaarawy (5,5). Torino: Sirigu (6), De Silvestri (6), Barreca (6 e 5,5), N'Koulou (6), Moretti (6), Ansaldi (5 e 6), Acquah (6), Rincon (5,5 e 6), Baselli (6 e 5,5), Iago Falque (6,5 e 6), Niang (5), Belotti (5,5 e 4,5), Berenguer (5,5), Edera (sv e 5).