Una serie di detriti trovati su una spiaggia di Rotterdam in Olanda avevano fatto pensare a nuovi possibili resti dell'aereo scomparso su cui viaggiava Emiliano Sala. Le autorità però hanno smentito questa ipotesi dopo aver ispezionato attentamente gli oggetti in questione. Finora dunque l'unico ritrovamento degno di nota è quello dei due cuscinetti su una spiaggia vicino a Surtainville, sulla costa francese, che secondo gli esami appartengono al Piper Malibu su cui viaggiava lo sfortunato attaccante trasferitosi dal Nantes al Cardiff.

https://www.thesun.co.uk/news/8321587/suspected–emiliano–sala–plane–wreckage–found–rotterdam–beach/
in foto: https://www.thesun.co.uk/news/8321587/suspected–emiliano–sala–plane–wreckage–found–rotterdam–beach/

I detriti ritrovati sulla spiaggia di Rotterdam non sono dell'aereo di Emiliano Sala

Sulla spiaggia del Maasvlakte, nei pressi del porto di Rotterdam in Olanda sono stati trovati alcuni detriti. Inizialmente si è pensato a possibili resti dell'aereo scomparso dai radar su cui viaggiava Emiliano Sala. Una zona distante 450 miglia dal punto in cui sono stati recuperati i sedili del velivolo nel nord della Francia. Le autorità olandesi dopo una dettagliata analisi degli oggetti hanno evidenziato che non appartengono al Malibu Piper scomparso mentre era in volo da Nantes verso Cardiff. Si tratterebbe nello specifico di pezzi di poliestere con uno strato di alluminio come evidenziato dalla stampa inglese e in particolare dal The Sun.

Cosa sappiamo dell'aereo scomparso su cui viaggiava Sala

Al momento gli unici resti compatibili con l'aereo sono quelli ritrovati sulla costa di Surtainville, nel nord-ovest della Francia. Si tratta di due cuscini dei sedili che secondo l'Air Accidents Investigation Branch (AAIB) appartengono proprio al Malibu Piper su cui viaggiava Emiliano Sala. Un portavoce della stessa compagnia ha rivelato: "La mattina di lunedì 28 gennaio, siamo stati informati dal Bureau d'Enquêtes & d'Analyses (BEA), l'autorità investigativa francese sulla sicurezza, che una parte di un cuscino del sedile era stata trovata su una spiaggia vicino Surainville sulla penisola del Cotentin. Un secondo cuscino è stato trovato nella stessa zona più tardi quel giorno. Da un esame preliminare abbiamo concluso che è probabile che i cuscini provengano dall'aereo mancante. Abbiamo identificato un'area di ricerca sottomarina prioritaria di circa quattro miglia quadrate".

Le ricerche dell'aereo di Sala proseguono

E a proposito di ricerche nel fine settimana dovrebbero riprendere, dopo le difficili condizioni meteorologiche delle ultime ore. Saranno effettuate nuove spedizioni subacquee per cercare ogni minimo detrito che possa ricondurre alla posizione dell'aereo. Nel frattempo la famiglia del centravanti, si è impegnata a lanciare la propria ricerca privata con il sostegno di numerose stelle del calcio come Messi e Higuain. Il tutto mentre in Premier e in Ligue 1 proseguono i tributi per il calciatore.