Eduardo Vargas

Dopo aver festeggiato abbondantemente la vittoria della Coppa Italia 2012, Edu Vargas è ritornato in Cile ma è stato protagonista di un incidente. L'attaccante del Napoli ha investito una giornalista che aveva provato ad intervistarlo poco prima della partita tra l'Universidad de Chile (sua ex squadra) e il Libertad. Vargasè stato arrestato e sottoposto al test alcolemico, ma subito dopo è stato rilasciato dalla polizia cilena.

Nessuna grave conseguenza – Per fortuna di Vargas, ma soprattutto di Karina Llanos Cortés, l'impatto tra l'auto del calciatore del Napoli e òa giornalista non è stato forte e per l'inviata di "Terra" ci sono state solo lievissime conseguenze e qualche lesione non grave. E' stata la stessa giornalista a rassicurare immediatamente dal suo profilo di Twitter:

Gracias infinitas por la preocupación de todos. Mi patita está bien, sólo contusiones leves, nada grave!
Traduzione: Grazie infinite per la preoccupazione di tutti. La gamba sta bene, solo lievi contusioni, nulla di grave!

Oltre al messaggio di rassicurazioni, la Cortés ha voluto salutare anche Edu Vargas che si è subito preoccupato di soccorrerla e di accertarsi personalmente delle sue condizioni. Sempre dal profilo Twitter dell'inviata di Terra:

Por último… lamento que esto se haya agrandado tanto! Mis saludos a Edu Vargas que se preocupó y me visitó en la enfermería del Nacional
Traduzione: Infine…Mi dispiace che tutto ciò sia stato amplificato così tanto. I miei saluti a Edu Vargas che si è preoccupato ed è venuto a trovarmi nell'infermeria del Nacional

Arrestato e poi rilasciato – L'attaccante del Napoli sembra non essersi accorto immediatamente dell'accaduto. Infatti dinanzi la sua macchina si sono frapposti numerosi giornalisti che volevano intervistarlo, ma proseguendo senza fermarsi ha urtato la Cortés. Vargas ha poi preso posto nello stadio per assistere alla partita insieme al padre e al vice del CT Borghi. Proprio da lì però è stato raggiunto da alcuni poliziotti che gli hanno chiesto di seguirli in caserma per i dovuti accertamenti (tra cui un test alcolemico) e la ricostruzione dell'accaduto. Certo è che il cileno non sembra fortunato con le auto visto che, poco tempo fa, a Castelvolturno sembrava essere stato protagonista di un incidente con la sua auto. Poi le ricostruzioni fecero venire fuori la verità e si seppe che al volante dell'auto di Vargas c'era un amico dell'attaccante azzurro.