Sono ore decisive per la trattativa di mercato tra l’Inter e Edin Dzeko. I nerazzurri da tempo hanno messo il bosniaco nel mirino, ma l’affare è andato molto per lunghe. I dirigenti giallorossi hanno stabilito che se l’Inter non offrirà 20 milioni di euro entro Ferragosto il bomber sarà tolto dal mercato e rimarrà un’altra stagione in giallorosso.

La trattativa tra Inter e Roma per Dzeko

Marotta ha accontentato Conte sul mercato, acquistando tutti i giocatori che aveva richiesto, l’ultimo Romelu Lukaku. All’appello manca solo un nome, quello di Edin Dzeko. La Roma non ha intenzione di svendere il giocatore, che nonostante abbia trentatré anni e un solo anno di contratto è valutato 20 milioni di euro, più due di bonus. L’Inter finora è arrivata fino a 15. La Roma si sente forte e sa che tenendo Dzeko risolverebbe il problema del centravanti, che non anderebbe comprato più, e ha fatto sapere ai dirigenti nerazzurri che o l’affare si chiude entro 48 ore o salta in modo definitivo.

Il mercato dell’Inter, e l’interesse della Roma per Icardi

La trattativa per il bomber bosniaco si potrebbe sbloccare se Icardi decidesse di fare il percorso inverso, non è un mistero che la Roma lo vorrebbe, anche se sarebbe complicata la trattativa con il giocatore stesso che chiede uno stipendio molto alto. I nerazzurri intanto in queste ore stanno cercando di sfoltire la rosa. Al massimo domani Ivan Perisic diventerà un calciatore del Bayern Monaco, Joao Mario verso il passaggio al Monaco, che sta cercando di rinforzarsi in Italia. Non andrà in Inghilterra Colidio, che passerà al Saint-Truiden (squadra belga), mentre Longo può finire al Deportivo La Coruna. Antonio Conte ha scelto il suo gruppo, ha già iniziato a plasmarlo, Marotta e Ausilio hanno creato un Inter molto competitiva che da subito cercherà di lottare per lo scudetto.