Una sfida che vale un Mondiale. E non è una esagerazione perché l'Argentina deve solamente vincere la prossima sfida di qualificazione se vuole approdare a Russia 2018. Una partita che si giocherà in trasferta in Ecuador e che sarà determinante per la nazionale bianconceleste oramai al centro di polemiche che non accennano a frenarsi tra le dubbie scelte del ct Sampaoli e i risultati del campo. Messi e compagni sono attualmente al sesto posto nel girone di qualificazione e rischiano seriamente di non partecipare al Mondiale.

Quando e dove seguire Ecuador-Argentina.

Esclusiva Sky, all'1.30 di venerdì notte.

La sfida tra Ecuador e Argentina si giocherà nell'Estadio Olimpico Atahualpa di Quito, l'11 ottobre alle ore 1,30. Quindi, se volete seguirla, dovrete fare le ore piccole qui in Italia. La partita sarà visibile in diretta all'1.30 di venerdì su Sky Sport 3 per gli abbonati della piattaforma satellitare. Il match sarà visibile anche online sulla piattaforma streaming SkyGo.

Perché vedere l'Argentina.

Una sfida che vale il Mondiale.

La nazionale argentina è già arrivata in Ecuador dove affronterà la squadra locale a Quito nell'ultima sfida di qualificazione sudamericana, per il Mondiale di Russia 2018. La squadra di Jorge Sampaoli deve assolutamente ottenere un risultato positivo per andare alla Coppa del Mondo senza passare da eventuali spareggi.

Partita a 2.800 metri d'altezza.

Tanti tifosi argentini hanno poi accolto calorosamente Messi e compagni all'esterno dell'Hotel Hilton Colon di Guayaquil dove l'Argentina resterà fino alla mattina di martedì 10 ottobre per poi trasferirsi a Quito a 2800 metri. I giocatori e il team tecnico dell'Argentina hanno utilizzato due autobus per trasferirsi in albergo e riposare prima di preparare una sessione di allenamento sul campo della squadra ecuadoriana dell'Emelec.

Le probabili formazioni.

Messi chiamato all'impresa.

Per l'Ecuador il compito appare improbo ma i padroni di casa potranno contare sull'ambiente (tra tifosi di casa e la quota di quasi 3.000 metri) che potrebbero mettere in soggezione l'Argentina, obbligata a vincere. Per Sampaoli ci potrebbe essere un attacco affidato a Benedetto insieme a Di Maria e Messi.

ECUADOR (4-2-3-1): Banguera; Velasco, Arboleda, Aimar, Ramirez; Intriago, Orejuela; Ibarra, Arroyo, Preciado Garcia; Ayovi.

ARGENTINA (4-2-3-1): Romero; Mercado, Otamendi, Mascherano; Salvio, Biglia, Perez, Acuña; Di Maria, Benedetto, Messi.

Le quote della partita.

La vittoria argentina è a 1.45.

La vittoria dell'Argentina è data per scontata: 1.45 l'apertura per il segno 2 davanti al 4.50 per il pareggio e l'impossibile 7.25 del segno 1 che varrebbe il successo dell'Ecuador. La vittoria per la Seleccion manca da quattro turni, ovvero dal 24 marzo quando fu sconfitto il Cile per 1-0. Ora o mai più per l’Argentina, che ha saltato nella sua storia quattro edizioni dei Mondiali (1938, 1950, 1954 e 1970) ma le prime tre furono per rinuncia, mentre a Mexico ’70 arrivò la vergogna del 2-2 con il Perù.