Duvan Zapata è uno degli attaccanti più sottovalutati della Serie A. Il colombiano è migliorato in questi anni, giocando con il Napoli, l’Udinese e la Sampdoria è diventato meno grezzo e fisicamente è migliorato, perdendo tanti chili. Con l’Atalanta si è riscoperto un grande bomber. Perché Zapata sta segnando con una continuità impressionante e soprattutto sta mostrando grande precisione. In due settimane ha realizzato 5 gol, che hanno regalato 6 punti a Gasperini.

Zapata dicembre perfetto, 5 tiri in porta e 5 gol

Il ventisettenne attaccante ha iniziato questo mese di dicembre molto bene segnando un gol molto bello al Napoli, la squadra che lo ha portato in Italia, una marcatura inutile ai fini del risultato perché gli azzurri si sono imposti per 2-1, poi ha messo a segno una tripletta all’Udinese, la prima in Serie A. Tre gol uno dietro l’altro e nemmeno un’esultanza per rispetto ai suoi vecchi tifosi. Ma non segna solo contro le sue ‘ex’ Zapata che con una zampata dopo meno di un minuto ha realizzato il gol che ha deciso il Monday Night tra Atalanta e Lazio. Cinque gol in tre partite, segnati in quindici giorni, e realizzati con cinque tiri in porta. Precisione unica per Zapata.

Il gol lampo di Zapata

Ha faticato a trovare il ritmo Zapata, anche perché l’Atalanta ha vissuto un periodo difficile dopo l’eliminazione nei preliminari di Europa League, ma ora è a pieno titolo nel tridente con Ilicic e Gomez e ha uno score di 6 gol e 3 assist. Niente male. Il gol che ha portato i bergamaschi al sesto posto al fianco di Roma e Sassuolo e a un punto dalla Lazio e due dal Milan, quarto e in zona Champions, ha regalato quasi un record a Duvan Zapata che è diventato il calciatore dell’Atalanta con il secondo gol più veloce di sempre in Serie A, ha segnato dopo 57 secondi. Bellini realizzò un gol al Torino nel 2007 dopo 56 secondi.