Nove anni, otto titoli conquistati con la maglia dell'Atletico. Diego Godin, 33 anni, difensore e capitano, saluta i colchoneros e annuncia il suo addio alla maglia che ha indossato con orgoglio. Ha gli occhi lucidi e non riesce a trattenere le lacrime. Per qualche minuto l'emozione dell'uomo prende il sopravvento sull'animo arcigno del marcatore capace di fermare anche un colosso come Cristiano Ronaldo, di rendere la vita dura anche a Lionel Messi.

Uruguagio, centrale nel pacchetto arretrato, icona del Cholismo e di un ciclo che in Spagna ha messo un cuneo tra lo strapotere di blaugrana e blancos. L'altra sponda del Manzanarre. L'altra metà del cielo nella capitale spagnola. Il ‘lato b' del calcio madrileno arrivato a un passo dalla grandezza e battuto in finale due volte dai rivali di sempre, il Real e CR7.

Grazie a tutti, ci tenevo a comunicare personalmente che questi saranno i miei ultimi giorni all'Atletico Madrid. I valori che mi hanno trasmesso i miei genitori sono esattamente quelli che ho cercato di portare in questa mia esperienza… umiltà, sacrificio e rispetto. Questa è stata casa mia, l'Atlético non è un club è un modo di vivere.

I trofei vinti da Godin con l'Atletico Madrid

Con la maglia dell'Atletico Madrid, il difensore sudamericano ha vinto tanto (1 Liga, 1 Coppa del Re, 1 Supercoppa Spagnola, 2 Europa League, 3 Supercoppe Europee), ha giocato 387 partite e segnato 27 gol. Magari farà l'ultimo al Wanda Metropolitano in occasione della sfida contro il Siviglia. Nella sala stampa gremita per l'occasione, oltre al presidente Cerezo, c'erano anche Simeone e molti compagni di squadra per rendere omaggio a un giocatore simbolo della squadra.

Ingaggiato a parametro zero, quanto guadagnerà di stipendio all'Inter

Godin avrà ancora un po' di tempo per svuotare l'armadietto poi si trasferirà in Italia dove lo attendono San Siro e l'Inter. Assieme a Skriniar e De Vrij costituirà un trio di centrali di valore internazionale. In nerazzurro arriva a parametro zero, firmando un contratto di 3 anni con uno stipendio di 6.75 milioni di euro (secondo le cifre indicate da Cadena Cope), circa un terzo in più rispetto ai 5 milioni guadagnati finora a Madrid. L'arrivo del difensore cambierà qualcosa nella rosa dell'Inter: considerato il rinnovo di Ranocchia, è Miranda il calciatore in lista di sbarco con destinazione Brasile: tornerà al San Paolo, club che è pronto ad accoglierlo a distanza di 8 anni dalla cessione all'Atletico.

https://www.instagram.com/p/BxKXaYLBOic/
in foto: https://www.instagram.com/p/BxKXaYLBOic/

Griezmann in lacrime durante la conferenza di Godin

Alla conferenza stampa d'addio di Diego Godin, hanno partecipato anche tutti gli altri giocatori dell'Atletico Madrid. Difficile restare indifferenti alle parole di congedo del centrale uruguaiano destinato a chiudere la sua esperienza madrilena per trasferirsi all'Inter. Tra i più emozionati Antoine Griezmann che non è riuscito a trattenere le lacrime. Il bomber francese ha condiviso con Godin tantissime battaglie, ma anche il suo futuro potrebbe essere lontano dall'Atletico. Tante le voci relative all'interesse dei top club della Premier, in primis lo United