"Di' a tua moglie di smetterla di parlare di me in televisione". Ivan Perisic ha sentito il sangue che gli ribolliva nelle vene quando ha appreso che Wanda Nara – consorte e agente del capitano poi degradato – ha espresso giudizi negativi sulle sue prestazioni e fatto allusioni a presunti problemi personali che ne condizionerebbero il rendimento. L'esterno croato, già sotto i riflettori per aver manifestato la volontà di lasciare l'Inter, ha affrontato a muso duro Mauro Icardi: un confronto acceso concluso senza che le parti riuscissero a chiarire la situazione.

Cosa aveva detto Wanda?

Ospute fissa salotto di Tiki Taka, la donna mise da parte la diplomazia quando – parlando della situazione dell'ex Wolfsburg – si abbandonò a qualche commento di troppo: "Non è la prima partita che si dice di Perisic che gioca male. L’addio? Se vuole andare via si vede che ha problemi".

Il faccia a faccia tra Icardi e Perisic

L'argentino è rimasto fermo sulle sue posizioni, facendo da scudo alla moglie (come raccontato dal Corriere della Sera) nonostante – allora leader del gruppo – molti si aspettassero una sua presa di posizione netta; Perisic, che a gennaio è rimasto in nerazzurro solo perché l'Arsenal non ha soddisfatto le richieste dell'Inter, ha visto crescere la propria insoddisfazione alimentando tensioni all'interno dello spogliatoio. Maurito da un lato e la maggior parte dei compagni di squadra dall'altra, come testimonia anche il ‘mi piace' messo da Brozovic alle notizie sulla decisione della società di togliere la fascia di capitano all'attaccante sudamericano per consegnarla al portiere, Samir Handanovic. Un clima difficile da gestire in un momento delicato della stagione e la rinuncia da parte di Icardi alla convocazione per la gara di Europa League è solo altra benzina lascia sul fuoco.