Eusebio Di Francesco e la Sampdoria sono promessi sposi. Un'altra tessera del domino delle panchine della Serie A sta per andare a posto, alla luce delle ultime notizie di calciomercato. L'allenatore avrebbe infatti accettato la proposta della dirigenza blucerchiata, pronta a farne l'erede di Marco Giampaolo. L'ultimo nodo da sciogliere è quello legato alla formula della risoluzione contrattuale del suo rapporto lavorativo con la Roma, club che lo ha esonerato nella scorsa annata. Dopo quest'ostacolo, Di Francesco potrà legarsi alla Samp.

Sampdoria, Di Francesco pronto a diventare il nuovo allenatore

Le ultime notizie raccontano di una Sampdoria pronta ad abbracciare il suo nuovo allenatore. Con Marco Giampaolo ormai destinato all'addio, destinazione Milan, il presidente Ferrero non ha perso tempo per contattare Eusebio Di Francesco. Il mister classe 1969 dopo essersi preso un po' di tempo per valutare la proposta, secondo quanto riportato da Sky, ha deciso di accettare il progetto blucerchiato e dire sì dunque all'offerta della Sampdoria. Contratto triennale per Di Francesco che dovrebbe incassare una cifra di circa 2 milioni di euro più bonus (uno in meno rispetto a quanto incassato alla Roma)

Di Francesco-Sampdoria, l'ultimo ostacolo è la risoluzione del contratto con la Roma

L'ultimo ostacolo da superare per vedere Di Francesco sulla panchina della Sampdoria è quello relativo alla risoluzione del suo contratto con la Roma. Dopo l'esonero della scorsa stagione, il mister pescarese è rimasto comunque legato al club capitolino, in virtù di un altro anno di contratto. Bisognerà dunque trovare un accordo con i giallorossi sulle modalità della separazione che potrebbe passare anche dietro il pagamento di una buonuscita, o di un contributo sul nuovo ingaggio. La speranza della Sampdoria è che non si vada al muro contro muro.

La nuova Sampdoria di Di Francesco

Di Francesco è sempre stato il principale obiettivo in casa Samp per il dopo Giampaolo. La dirigenza blucerchiata ha deciso di puntare su un altro calciatore propositivo e ambizioso, con la speranza di lottare per l'Europa nella prossima stagione. La speranza di Ferrero è quella di chiudere in tempi brevi il "contenzioso" con la Roma per poter iniziare a lavorare con Di Francesco e allestire la campagna acquisti che sicuramente passerà anche dagli esterni offensivi congeniali per il 4-3-3 o 4-2-3-1 del tecnico abruzzese.