16 Novembre 2015
20:22

Deschamps: “Giocheremo per le vittime e onoreremo il nostro paese”

L’allenatore della Francia assicura che saranno prese particolari misure di sicurezza per Euro 2016: “Giusto che l’Europeo si giochi in Francia. Verranno adottate misure di sicurezza speciali”.
A cura di Alessio Morra

Dopo gli attentati di Parigi si era detto che l’amichevole tra Inghilterra e Francia, in programma per il 17 novembre a Wembley, sarebbe stata cancellata. Poi però le due federazioni hanno deciso di giocare lo stesso. Le squadre di Hodgson e Deschamps scenderanno in campo con il lutto al braccio domani sera e prima dell’inizio dell’incontro la ‘Marsigliese’ sarà cantata da tutti gli spettatori. I calciatori francesi oggi sono arrivati in Inghilterra, hanno salutato i tifosi che li aspettavano e hanno saggiato il terreno di gioco. Ufficialmente è stata fatto tutto come al solito, ma naturalmente non è così. E non lo è soprattutto per i francesi.

Didier Deschamps, il CT dei ‘Bleus’, in conferenza stampa con vero dolore ha parlato di ciò che è successo, ha detto che la Francia per sempre rimarrà segnata dagli attentati di venerdì scorso, ma ha anche assicurato che per l’Europeo saranno adottate misure di sicurezza straordinarie: “Per me è molto difficile trovare le parole per definire queste barbarie, la Francia è rimasta segnata e lo sarà per sempre. Ma ora dobbiamo scendere in campo e giocare per tutte le vittime, per onorare i colori del nostro paese. Jacques Lambert è stato molto chiaro: l’Europeo si svolgerà in Francia, saranno adottate misure di sicurezza straordinarie. Credo sia la scelta più giusta. Lo sport in generale e il calcio in maniera più specifica sono un simbolo della società e non rappresentano nessun colore, nessuna religione. Non c’è diversità nello sport perché unisce le persone. Ringraziamo gli inglesi e tutto il mondo per i messaggi di sostegno. Oggi la responsabilità di indossare questa maglia è ancora più grande”.

L’ex calciatore della Juventus ha parlato anche di Lassana Diarra che, nonostante abbia perso una cugina nell’attentato del Bataclan, ha deciso di essere con la squadra a Londra: “Lass è stato toccato in prima persona, voleva rimanere in Francia, ma anche lui vuole esserci per rappresentare il suo paese e la sua presenza per noi è rassicurante”.

"Sarà l'allenatore fino a Qatar 2022": Deschamps confermato sulla panchina della Francia
"Sarà l'allenatore fino a Qatar 2022": Deschamps confermato sulla panchina della Francia
Il discorso di Mancini prima della semifinale con la Spagna: "Ci giocheremo il Mondiale con loro"
Il discorso di Mancini prima della semifinale con la Spagna: "Ci giocheremo il Mondiale con loro"
Flora Duffy nella storia delle Olimpiadi: medaglia d'oro per il Paese più piccolo di sempre
Flora Duffy nella storia delle Olimpiadi: medaglia d'oro per il Paese più piccolo di sempre
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni