È arrivato il tanto atteso esordio di Daniele De Rossi con la maglia del Boca alla Bombonera. Una serata indimenticabile per l'ex Roma che, al calore dei tantissimi tifosi xeneizes presenti nello storico stadio (che gli hanno riservato cori, ovazioni, e anche striscioni in romanesco "DDR Core de Roma"), ha risposto sfoderando una prestazione impeccabile, contribuendo al successo della sua squadra sull'Aldovisi con il risultato di 2-0.

Daniele De Rossi, esordio alla Bombonera con il Boca Juniors nella vittoria con l'Aldovisi

Dopo le tante battaglie all'Olimpico, Daniele De Rossi ha fatto il suo esordio davanti ai suoi nuovi tifosi, quelli del Boca Juniors. Per la prima volta infatti l'esperto centrocampista è sceso in campo con la maglia gialloblu alla Bombonera, lo storico impianto che ospita le partite interne degli xeneizes. Un debutto casalingo fortunato per l'ex Roma che è rimasto in campo per tutti i 90 minuti, guidando la squadra al successo per 2-0 sull'Aldovisi, sancito dalle reti dell'ex Juventus Tevez e di Salvio. Ancora una prestazione importante dunque per De Rossi che non si è lasciato condizionare dal bagno di folla e dal grande entusiasmo dei tifosi del Boca che gli hanno riservato cori, striscioni ed emozioni. Il club di Buenos Aires ora è al terzo posto in campionato a quota 7 alle spalle di Arsenal e River.

De Rossi, striscioni, cori e rituali per l'esordio in casa con il Boca Juniors

Tutti pazzi per Daniele De Rossi dunque al Boca. Il centrocampista è già diventato l'idolo dei tifosi xeneizes che hanno accompagnato la sua prova alla Bombonera con cori e applausi costanti. Non sono mancati anche gli striscioni, compreso quello di un "infiltrato" romanista che ha voluto manifestare tutto il suo affetto per l'ex "capitan futuro" scrivendo "DDR core de Roma". E il calciatore dal canto suo, sembra essersi calato alla perfezione nel ruolo di leader della squadra, come se vestisse la maglia gialloblu da sempre. Non sono sfuggiti infatti alla stampa argentina, come evidenziato da Sky,  i suoi costanti incoraggiamenti e ringraziamenti ai compagni, prima durante e dopo il match. Anche DDR poi ha partecipato al rito del saluto allo storico fotografo della squadra Antonio Obrador con tanto di carezza. In zona mista poi ecco il saluto alle telecamere, con De Rossi che ha mostrato un disegno regalatogli da un tifoso.