Tra le squadra che hanno maggiormente sorpreso durante i gironi di Champions League, c'è sicuramente il Besiktas. La formazione turca, passata come prima nel girone G con quattro vittorie e due pareggi, è una delle mine vaganti del prossimo sorteggio di Nyon e può contare su un parco giocatori di qualità ed esperienza. Tra i campioni messi in mostra dalla formazione di Istanbul, nelle sei sfide del gruppo europeo, c'è anche il trequartista brasiliano Talisca.

Di proprietà del Benfica, e attualmente in prestito al Besiktas, il 23enne verdeoro è sceso in campo in tutte e sei le sfide di Champions e messo a segno la bellezza di quattro reti. Cresciuto nelle giovanili del Vasco da Gama, Talisca è ormai un obiettivo sensibile anche per gli scout di mercato di mezza Europa. Oltre all'Arsenal di Arsene Wenger, sulle tracce del giocatore ci sarebbero anche Inter, Lazio e Roma.

Il giocatore preferisce lo United.

Secondo il quotidiano portoghese "Record", proprio la società giallorossa avrebbe mosso passi importanti con il Benfica. Il direttore sportivo Monchi, come riferito dai media lusitani, potrebbe infatti inserirsi nella trattativa tra il club portoghese e quello turco (che, per trattenere Talisca, deve versare un diritto di riscatto di 25 milioni di euro) e provare a strappare il giocatore. Per molti operatori di mercato, la cifra chiesta dal Benfica è però eccessivamente alta.

Il presidente del Besiktas, Fikret Orman, non sarebbe infatti disposto a pagare l'intero importo ma solamente ad offrire un massimo di 10 milioni di euro. Pochi per il Benfica, che a questo punto potrebbe davvero prendere in considerazione le proposte della Roma. Autore di un campionato turco strepitoso nella scorsa stagione (22 presenze, 13 gol e 2 assist), Talisca ha però candidamente dichiarato di ammirare Mourinho e di preferire il Manchester United.