Cosa si è fatto Cristiano Ronaldo? Qual è l'entità dell'infortunio muscolare che, intorno alla mezz'ora del primo tempo, lo ha costretto ad abbandonare il campo? Ce la farà il portoghese a essere disponibile per l'appuntamento chiave della stagione, il doppio confronto con l'Ajax? Domande che si mescolano all'ansia per le notizie che arrivano dal ritiro dei lusitani e raccontano quali sono le condizioni del cinque volte Pallone d'Oro. La Juventus e i suoi tifosi trattengono il fiato e fanno gli scongiuri, la domanda che ronza in testa è solo una: quali sono i tempi di recupero?

Cosa si è fatto CR7, i tempi di recupero dall'infortunio

Non è ancora possibile stabilire con certezza quali sono i tempi di recupero per CR7. Anzitutto va capito cosa si è fatto e a quale tipologia appartiene il problema muscolare che lo ha frenato. Secondo le ultime notizie che filtrano dal Portogallo il campione avrebbe subito uno stiramento alla gamba destra, acciacco che comporta uno stop che può andare da un minimo di due settimane a un massimo di un mese a seconda della gravità (compresa la possibilità che venga riscontrata una lesione al flessore). Secondo Sky Sport 24, Cristiano Ronaldo starebbe subito rientrando a Torino, dove già nella giornata di martedì dovrebbe sottoporsi a degli esami così da stilare il report medico.

Non sono preoccupato. Conosco il mio corpo, tra un paio di settimane sarò regolarmente in campo, ha dichiarato il portoghese in zona mista subito dopo la partita.

Come si è fatto male Ronaldo, la dinamica dell'infortunio

L'infortunio di Cristiano Ronaldo s'è verificato nel primo tempo. Minuto numero 28, CR7 effettua uno scatto sulla fascia ma si accorge che qualcosa non va e rallenta di colpo nonostante lo slancio preso. Il portoghese fa una smorfia, saltella poi si ferma e si accovaccia sul terreno di gioco chiedendo l'aiuto dello staff medico e facendo segno alla panchina che non può continuare. Al 31° esce dal campo tra gli applausi del pubblico e contrariato in volto. Come ha sottolineato lo spagnolo "Marca", era dalla stagione 2015/2016 che CR7 non accusava un problema muscolare.

Ce la farà Ronaldo a essere pronto per l'Ajax in Champions?

Anche in questo caso pronunciarsi è azzardato. Al momento le possibilità che CR7 sia regolarmente in campo contro l'Ajax, nei quarti di finale di Champions, sono 50 e 50. Le sue condizioni verranno valutate in maniera più approfondita nelle prossime ore quando il calciatore (nella giornata di martedì) si sottoporrà a esami diagnostici. Il prossimo 10 aprile è in calendario ad Amsterdam l'andata di Coppa contro i ‘lancieri': ce la farà l'ex stella del Real a essere presente?

  • Quali gare in calendario salta. Prima del doppio confronto di Coppa la Juventus è attesa dal tour de force in campionato con Empoli, Cagliari e Milan. Quasi sicuramente le affronterà senza CR7. Poi, tra l'andata e il ritorno di Champions, è in programma la sfida con la Spal a Ferrara.

CR7 stakanovista, una stagione da 3136 minuti giocati

L'infortunio di Cristiano Ronaldo può essere stato causato dal surplus di impegni? C'è questa possibilità nonostante abbia un fisico indistruttibile. Resta il fatto che CR7 ha accumulato finora in stagione 3136 minuti tra partite giocate con la Juventus e gare con il Portogallo.

  • Ecco il numero di minuti dettagliato a seconda del campionato o delle competizioni calcolato tenendo conto di tutte le volte che è sceso in campo: 3.016 minuti con la Juventus tra serie A (2.239′), Champions (569′), Coppa Italia (118′) e Supercoppa Italiana (90′). Mentre con il Portogallo ha giocato (90′) contro l'Ucraina e (30′) contro la Serbia.