Tanto attento agli allenamenti e ai dettagli della preparazione fisica e mentale, quanto agli investimenti. Cristiano Ronaldo pensa al futuro e agli affari extra-calcio che potrebbero far lievitare ulteriormente il suo già notevole patrimonio. L'ultima operazione riguarda il nuovo super hotel che la stella della Juventus, aprirà in Marocco, a Marrakech, a inizio 2020

Il nuovo albergo di Cristiano Ronaldo in Marocco, quanto costerà trascorrervi una notte

Il nuovo hotel di Cristiano Ronaldo, che si chiamerà "Pestana CR7" aprirà i battenti con l'inaugurazione ufficiale nei primi mesi del 2020 a Marrakech in Marocco. Si tratta di una struttura di alto livello, con  174 stanze, due ristoranti, un centro d'affari e una Spa. Presente all'interno dell'albergo anche una zona riservata per allenamenti, dotata dei più moderni attrezzi per soddisfare tutte le esigenze. Quanto costerà trascorrere una notte nel nuovo hotel di Cristiano Ronaldo? Secondo le indiscrezioni riportate dall'Ansa, la tariffa è di circa 200 euro al giorno.

Dove sorgerà il nuovo hotel Pestana CR7

Il progetto del nuovo hotel di Cristiano Ronaldo s'inserisce nel contesto del futuristico M Avenue, ovvero una sorta di Marrakech 2, una città nella città, vicina all'aeroporto nata da un'idea di Downtown Hotel Corporation, con tanto di banche, servizi, scuole, cliniche estetiche e musei. Un centro insomma dotato di tutto ciò che serve, all'insegna della modernità e del comfort. L'annuncio è arrivato in occasione della vendita degli spazi commerciali, con le 120 vetrine che potrebbero essere occupate dai marchi di lusso. L'albergo di Ronaldo sarà in affitto per 15 anni, alla stella della Juventus.

Cristiano Ronaldo e la catena di alberghi

Quello di Marrakech è solo l'ultimo di una lunga serie di alberghi di lusso per Cristiano Ronaldo che nel 2015 ha presentato a Lisbona il suo progetto in questo settore. Una catena di hotel dal nome evocativo – CR7 – realizzata insieme a Pestana Group. Le strutture sono state realizzate a Madeira, Lisbona, Madrid, New York e ora anche in Marocco. D'altronde proprio in quell'occasione Ronaldo dichiarò di non voler diversificare le sue attività, intenzionato a non proseguire la sua avventura nel mondo del calcio dopo il ritiro dai campi.