Avversari ma non nemici. Questo è il messaggio che arriva dal bellissimo gesto che ha compiuto la scorsa notte Lisandro Lopez nei confronti di un suo avversario. Alla Bombonera di Buenos Aires si stava giocando il ritorno dei quarti di finale della Copa Libertadores 2019 tra il Boca Juniors e la LDU di Quito: al 34′ Christian Cruz, terzino della squadra ecuadoriana, è intervenuto in scivolata per opporsi ad un tiro dal limite di Carlos Tevez e la gamba di richiamo gli è rimasta sotto provocandogli un grave infortunio: rottura di tibia e perone oltre alla frattura della della caviglia. Vedendo che i soccorsi tardavano ad arrivare l'ex difensore di Inter e Genoa è corso incontro ai sanitari e si è fatto carico della barella per prestare soccorso più velocemente all'avversario sofferente. Davvero un bel gesto da parte del difensore argentino che è stato applaudito dal suo pubblico e sui social ha trovato tanti osservatori, tifosi xeneises e non, che lo hanno omaggiato postando il video e le foto dell'accaduto.

Boca in semifinale di Copa Libertadores: esordio per DDR

Dopo la vittoria per 3-0 a Quito, firmato da Wanchope Abila e Emanuel Reynoso, la squadra argentina ha amministrato al meglio il risultato e per staccare il pass al penultimo atto del torneo è bastato un semplice 0-0: la squadra di Gustavo Alfaro ha centrato la qualificazione alla semifinale della Copa Libertadores 2019 e se il River Plate dovesse uscire indenne dalla trasferta in Paraguay contro il Cerro Porteno allora ci sarà un nuovo Superclasico nella massima competizione calcistica dell'America Latina, ma questa volta in semifinale. Ieri sera ha fatto la sua prima apparizione nella "Champions League sudamericana" anche Daniele De Rossi: dopo essere rimasto in panchina per 90′ in Ecuador, ieri ser l'ex giallorosso ha sostituto Capaldo all'80' mettendo un altro tassello importante nella sua carriera.