La Colombia per per ipotecare il passaggio del turno, il Qatar per continuare a stupire. Il secondo turno del girone B della Copa America 2019 vede uscire vincitori i Cafeteros, che si impongono sulla selezione asiatica grazie a una rete nel finale di Zapata. Gara a senso unico, ma i sudamericani hanno faticato ad abbattere il muro difensivo avversario. Nel finale scintille tra alcuni giocatori, innescate in particolare dai qatarioti, che non hanno digerito la sconfitta arrivata in extremis.

Non basta Zapata, primo tempo a reti bianche

Prime battute di gioco con la Colombia che tenta il possesso palla e tiene alto il pressing disturbando la fase di costruzione dei qatarioti. Il divario fisico tra le due nazionali è evidente sulle palle alte, dove Cafeteros dominano i contrasti aerei e trovano anche il gol del vantaggio – poi annullato per fuorigioco – sugli sviluppi di un corner al 5′.

Il match si accende con le incursioni di Zapata, che cerca spesso di buttarsi alle spalle dei centrali della selezione asiatica, e le giocate di James Rodriguez: El Banditoaccostato sempre più al Napoli per la prossima stagione – prende spesso palla tra le linee e si rende pericoloso quando cerca di imbucare per gli attaccanti. La prima frazione termina col 67% di possesso palla per i Cafeteros, più prolifici anche in fase offensiva (7 tiri a 1), ma col punteggio che resta inchiodato sullo 0-0.

Il Var salva il Qatar, la Colombia si riversa in avanti

La ripresa si apre con la decisione da parte dell'arbitro, contestatissima, di assegnare un calcio di rigore alla Colombia per fallo di mano di Hatim. Dopo un consulto al Var, però, il fischietto venezuelano Alexis Herrera decide di assegnare solo calcio d'angolo ai Cafeteros, reputando (giustamente) il tocco non punibile. La Colombia abbassa i ritmi e cerca di limitare i lanci lunghi, arrivando al tiro con Roger Martins, che al 61′ impegna Al Sheeb da centro area. Risponde il Qatar con due squilli di Afifi neutralizzati da Ospina. Al 63′ dentro Falcao fuori Cuadrado, Cafeteros tutti in avanti che sfiorano ancora la rete con Roger Martins, ancora respinto dall'estremo difensore qatariota.

James assist, Zapata gol: passa la Colombia

La porta del Qatar sembra stregata. Fioccano le occasioni per la Colombia, ma i Cafeteros stentano a concretizzare le palle gol create. Gli asiatici reggono e anzi si dimostrano pericolosi in contropiede. Fino all'85', però, quando un cross al velluto di James trova Duvan Zapata al centro dell'area di rigore: stacco dell'ex atalantino e vantaggio meritato per i Cafeteros. Gli ultimi minuti trascorrono senza patemi e la gara finisce 1-0 per la Colombia, che nel finale avrebbe potuto raddoppiare ancora con Duvan Zapata.

Strapotere fisico e gol vittoria: Zapata man of the match

Fin dal primo minuto ha impensierito la retroguardia qatariota con la sua fisicità. La sua presenza in area di rigore avversaria è risultata spesso ingombrante, soprattutto sui calci d'angolo, che al termine della partita sono stati 13 a 1 per la Colombia. E proprio uno stacco dell'atalantino ha regalato i 3 punti ai Cafeteros e il primato solitario nel girone che vale il passaggio del turno.

Girone B, risultati e classifica

1^ giornata
Argentina – Colombia 0-2; Paraguay – Qatar 2-2
2^ giornata
Colombia – Qatar 1-0; Argentina – Paraguay 1-1
3^ giornata
Qatar – Argentina 23/06, Porto Alegre (ore 21) Colombia – Paraguay 23/06, Salvador (ore 21)
Classifica: Colombia 6 punti; Paraguay 2 punti; Qatar, Argentina 1 punto